Fabio Rizzari

Giornalista professionista specializzato da un quarto di secolo nella critica enologica. Ha lavorato come esperto di vino presso le principali case editrici del settore, da Veronelli Editore al Gambero Rosso. Dal 2003 al 2015 ha curato, insieme a Ernesto Gentili, la guida I Vini d’Italia dell’Espresso.

Tutti i post di Fabio Rizzari

Troppo caldo, troppo freddo, giusto

Troppo caldo, troppo freddo, giusto

Piccole e grandi sorprese del servizio dei vini.

23 giu 2017
Trasfigurazione di un bianco estivo

Trasfigurazione di un bianco estivo

Un bianco locale al quale attingere con fiducia nelle afose giornate estive.

21 giu 2017
Fare vino, o dell’impossibile coerenza

Fare vino, o dell’impossibile coerenza

Fin dove un produttore può essere coerente con un’idea, al netto delle mille variabili naturali e non naturali?

16 giu 2017
La scelta per vitigno come semplificazione della realtà

La scelta per vitigno come semplificazione della realtà

Giudicare un vino dall’uva di base non costituisce necessariamente una bussola affidabile.

14 giu 2017
La mimica facciale e il Vermentino ligure

La mimica facciale e il Vermentino ligure

Collegamenti a-scientifici tra espressioni extraverbali e degustazione.

09 giu 2017
Il Chianti e il vecchio vinaio di Piazza Capranica

Il Chianti e il vecchio vinaio di Piazza Capranica

Come spesso succede, bottiglie antiche parlano una lingua diversa da quella di oggi.

07 giu 2017
Le tendenze nel mondo del vino: borsino semi estivo

Le tendenze nel mondo del vino: borsino semi estivo

Dopo parecchi mesi, torniamo a vedere in sintesi i saliscendi delle mode tra gli enofili.

02 giu 2017
Tecniche di degustazione: il temibile effetto di alone

Tecniche di degustazione: il temibile effetto di alone

Degustare vini in batterie ha dei vantaggi ma anche molti inconvenienti

31 mag 2017
Contrordine amici, i vini hanno da essere naturali e poco alcolici

Contrordine amici, i vini hanno da essere naturali e poco alcolici

Un editoriale del Wine Spectator getta un macigno nello stagno della produzione “mainstream”.

26 mag 2017
Ovada, non un Dolcetto come gli altri

Ovada, non un Dolcetto come gli altri

Nel territorio dell’Ovadese, formalmente in Piemonte ma nei fatti ligure, nascono rossi complessi e non banali.

24 mag 2017
Misteriose Schiave dall’Alto Adige

Misteriose Schiave dall’Alto Adige

Da una degustazione per la nuova edizione di “Vini da Scoprire”, un paio di rossi altoatesini originali e piacevoli.

19 mag 2017
Un raro vino/vitigno torna all’attenzione degli enofili grazie a una nuova monografia

Un raro vino/vitigno torna all’attenzione degli enofili grazie a una nuova monografia

Francesco Falcone firma un libro dedicato al Centesimino di Oriolo, vino aromatico semi abbandonato.

17 mag 2017
Un frizzante rabbioso e gentile in terra veneta

Un frizzante rabbioso e gentile in terra veneta

Il Raboso Bellese è un piacere schietto e autentico per il palato (ma non per tutti i palati).

12 mag 2017
Un nuovo libro dedicato al Lambrusco

Un nuovo libro dedicato al Lambrusco

"Tutti lo chiamano Lambrusco" raccoglie foto e testimonianze dirette dei migliori vignaioli emiliani.

10 mag 2017
Le Macchiole: assaggio delle nuove annate

Le Macchiole: assaggio delle nuove annate

Storica firma del comprensorio di Bolgheri, produce vini potenti ma eleganti.

05 mag 2017