Una serata particolare

Sbilanciato perché volutamente di parte sul versante del vino: quando si passa una serata con persone rare è inevitabile perdere l’equilibrio critico e trovare tutto ciò che si beve unico, meraviglioso, irripetibile.Com’è...[leggi]

21 feb 2018 0

Eppur si muove

Parafrasando il Frassica di Quelli della notte (1985), oggi posso scrivere: “non è bello ciò che è bello, ma che Bellone che Bellone che Bellone”. Perché finalmente – dopo il sapido Monocromo di Mario Macciocca, il semplice e...[leggi]

16 feb 2018 4

Nuvolari e il Lambrusco Mantovano

Amici cari sono tornati da un fine settimana a Mantova magnificando la bellezza del posto e in particolare di Palazzo Te, con la sua stupefacente Sala dei Giganti. Personalmente, non me ne voglia l’affrescatore Giulio Romano, amo...[leggi]

14 feb 2018 0

Strozzaquintini e il vecchio bianco di Marino

Sono nato a Torino per caso e vivo a Roma da quando avevo quattro anni. Roma è la mia città, il Lazio la mia regione. Perciò mi dispiace molto considerare da decenni quelli laziali i vini in media meno stimolanti d’Italia. Non...[leggi]

09 feb 2018 3

Un Groppello alla gola

In uno dei miei periodici lavori di ristrutturazione della cantina – condotti, data la quantità di detriti e sedimentazioni pluridecennali, con l’ausilio di escavatori meccanici e sotto il patronato della Regione...[leggi]

07 feb 2018 0

Un Montepulciano robusto e arioso

“Sono stato felice. Ho girato dei film che ho desiderato girare. Li ho girati con persone che erano più che dei colleghi, erano dei complici. Ecco, io credo, una ricetta della felicità: lavorare con persone che si amano e che vi...[leggi]

02 feb 2018 0

Buono subito e per sempre, o buono con il tempo: l’eterno dibattito tra enofili

Negli ultimi anni di vita Albert Einstein cercava la formula del Tutto, un’espressione matematica che condensasse l’intero universo in una singola equazione. Si può allo stesso modo cercare di descrivere il mondo del vino come...[leggi]

29 gen 2018 0

In memoria di un grande produttore

È morto Bruno Giacosa e questo non può essere un testo esaustivo sulla sua lunga e gloriosa storia, neppure considerando la funzione vicaria che i blog hanno assunto negli anni rispetto agli articoli di approfondimento e ai fondi...[leggi]

23 gen 2018 0

Il vino unico da viti selvatiche

“In fondo, a voler addensare una sintesi, il legame dell’uomo con il cibo e con il vino si riduce a una continua sopraffazione. Sopraffazione sul regno animale e su quello vegetale. Addirittura, in molti periodi storici, a una...[leggi]

19 gen 2018 2

Un rosso tristellato nelle Langhe

Ricordo la prima bottiglia di Barbaresco Cascina delle Rose come se fosse ieri. Infatti l’ho bevuta ieri. Per una serie di coincidenze – acquisti in cordata con altri amici cui non ho partecipato, esaurimento delle scorte...[leggi]

17 gen 2018 0