Copeta

di
Dolci Piemonte Inverno
Copeta Foto di ©monticellllo/Fotolia
DIFFICOLTÀ: Facile
PREPARAZIONE: MIN

INGREDIENTI

un chilo di noci sgusciate  oppure  un chilo di nocciole sgusciate
un chilo di miele di acacia
120 ostie rotonde di 9 cm di diametro

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

1 • Rompete le noci o le nocciole evitando una frammentazione troppo fine che darebbe un prodotto esageratamente sfarinato e conseguentemente un impasto troppo compatto.

2 • Mettete una casseruola sulla fiamma viva per alcuni minuti, riscaldando il miele fino a fargli raggiungere il punto di ebollizione: così facendo aumenterà di volume e produrrà un’abbondante schiuma chiara in superficie.

3 • Quando il miele, perdendo acqua per evaporazione, avrà assunto il colore rossiccio ambrato tipico del caramello, aggiungete le noci (o le nocciole), mescolando con un cucchiaio di acciaio e abbassando la fiamma.

4 • Appena l’impasto apparirà omogeneo e abbastanza compatto, togliete la casseruola dal fuoco e, con l’aiuto di cucchiaio e forchetta, prelevate piccole porzioni di impasto sistemandole su metà delle ostie. Posizionate le restanti ostie a chiusura sull’impasto e premete leggermente con un batticarne per farle aderire bene. Si possono formare pile di 8-10 copete a mano a mano che si preparano, mantenendole pressate con un peso fino al loro raffreddamento per evitare il distacco delle ostie dall’impasto ancora caldo.

Per saperne di più

Anche nel Tortonese si realizzano le copete (o coppette di Sant’Antonio) per tradizione il 17 gennaio, in occasione della festività di sant’Antonio abate: si tratta di gherigli di noce interi scaldati nel miele e racchiusi tra due ostie.

Dolci simili si trovano in altre regioni italiane: in Toscana la copata con miele, noci e semi di anice (sostituibili con pistacchi o cioccolato fondente grattugiato), in Sicilia la cubbaita, in Puglia la cupeta, in Lombardia il copètt.

La signora Mimma Tancredi di Potenza prepara le copete amalgamando 2 etti di mandorle spellate, tostate e tritate con 3 albumi montati a neve ferma, 6 etti di zucchero semolato, una bustina di vanillina e un pizzico di cannella. Racchiude cucchiaiate di composto tra due ostie e cuoce le copete in forno alla temperatura di 200 °C per una decina di minuti, servendole fredde e conservandole in recipienti ben chiusi.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti