SOTTOPIATTO Cibi & Ricette

Detox, versatili e di stagione: 3 ricette con i finocchi

di Camilla Micheletti 06 feb 2020 0

È la stagione dei finocchi, ortaggi dalle proprietà depurative e dal profumo inconfondibile.

Anche se per la maggior parte di noi la parola “infinocchiare” ha un significato negativo, in gastronomia nasconde una verità sul nostro modo di percepire i sapori, e in particolare il gusto di ortaggio che giunge proprio in questi giorni nel pieno della sua stagionalità. Il finocchio altera la funzionalità delle papille gustative; quindi, dopo averlo mangiato, tutto sembra più buono e più dolce.

Gli osti non troppo onesti erano soliti offrire finocchi agli avventori prima di servire loro pessimo vino, per mitigarne il gusto.

Fresco, croccante e profumato, il finocchio è un ortaggio dalle riconosciute proprietà digestive e depurative, forse uno degli ortaggi più presenti sulle tavole dell’area del Mediterraneo.

Amico in particolare del fegato e del sangue, con solo 9 kal ogni 100 gr, è anche adatto ai regimi ipocalorici.

Essendo ricco di flavonoidi o fitoestrogeni, sostanze estrogeniche naturali, il finocchio ha un effetto equilibrante sui livelli ormonali femminili, può favorire la regolarizzazione del ciclo mestruale, la secrezione lattea e prevenire il tumore al seno. Anticamente veniva consigliato nella dieta per le donne che allattano perché si credeva che facilitasse la produzione di latte.

In realtà il finocchio contribuisce soprattutto a renderne più gradevole il sapore.

In Italia si coltiva più o meno ovunque, soprattutto al Centro e al Sud. Per esigenze di mercato la scelta si è molto omologata verso poche varietà come gigante di Napoli, grosso di Sicilia, dolce di Firenze, mantovano, romanesco o di Parma, le quali non sono tanto diverse tra loro. Puglia e Calabria da sole fanno il 70% della produzione nazionale, la più importante del mondo.

Ecco 3 ricette con cui mettersi alla prova.

Fennel shrimp chowder

Col termine chowder si intende una varietà di zuppe, ispessite con farina e frutti di mare di vario genere, o più tradizionalmente con gallette o cracker salati e latte: in questa ricetta la freschezza del finocchio si sposa con le patate e la sapidità dei gamberetti.

Prova la ricetta ⇒ Fennel shrimp chowder

Finocchi con capperi e acciughe

Più saporita della classica insalata di finocchi e arance, questa ricetta in cui gli ortaggi vengono leggermente ammorbiditi in acqua bollente, è una preparazione ideale per dare una spinta al vostro menù con un contorno fresco ma dal sapore deciso.

Prova la ricetta ⇒ Finocchi con capperi e acciughe

Zuppa di finocchi e filetti di sogliola all’olio extravergine di oliva

Una ricetta del grande chef Claudio Sadler: questa zuppa è un piatto sofisticato e delicato che mette in risalto l’aromaticità del finocchio. Per questa preparazione è consigliabile usare un olio extravergine di oliva ligure, che ha una vena dolce e delicata. È importante usare finocchi e sedano rapa freschissimi che mantengano fragranza e sapore.

Prova la ricetta ⇒ Zuppa di finocchi e filetti di sogliola all’olio extravergine di oliva

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti