il BOTTIGLIERE Degustazioni

Alto Adige, o dell'implacabile affidabilità

di Fabio Rizzari 02 mag 2014 0

I vini altoatesini sono tra i più costanti in Italia nel proporre una qualità media elevata a prezzi competitivi.

Se siete alla costante ricerca di vini molto piacevoli da bere e proposti a un prezzo finale non omicida, una delle primissime regioni dove cercare è senza alcun dubbio l’Alto Adige. Qui si producono pressoché tutte le tipologie di vino, dagli spumanti ai dolci, passando per rossi, rosati, novelli, passiti, aromatici, eccetera.

Sia le poderose cantine sociali sia i vignaioli piccoli e piccolissimi offrono una qualità in media davvero elevata. Ne risulta un’offerta di implacabile affidabilità, con punte di livello paragonabile al meglio del panorama straniero.

Il rovescio della medaglia, se di rovescio si può parlare, è una certa omogeneizzazione dello “stile” dei vini: sempre puliti, tecnicamente irreprensibili, equilibrati, ma qua e là in debito di personalità.

Chissenefrega, dirà poco elegantemente ma appropriatamente il bevitore non maniaco: datemi un bianco profumato, un rosso morbido, un vino da dessert dolce e avvolgente, e mi farete felice.

Di seguito propongo una piccola selezione di bottiglie molto gustose e anche abbastanza economiche (non dimentichiamo mai che la qualità, almeno un po', si paga). 

Alto Adige Valle Isarco Müller Thurgau Abbazia di Novacella
Fresco e invitante all’olfatto, delicatamente profumato, di corpo snello, molto “beverino”. Adatto a una miriade di piatti, soprattutto a base di pescato.
Euro 9/11

Alto Adige Santa Maddalena Classico Huck am Bach Cantina di Bolzano
Rosso leggero, profumato, morbido, un vero classico della zona: se cercate vinoni iperconcentrati non è la vostra etichetta, ma se vi piacciono i rossi che vanno giù come l’acqua fa senz’altro al caso vostro. Oltretutto si abbina a molte preparazioni diverse, dalle paste con sughi di carne ai secondi di carni bianche.
Euro 12/14

Alto Adige Pinot Bianco Plattenriegel Cantina di Cornaiano
Cristallino nei profumi di fiori, frutto maturo e avvolgente, gusto ampio, armonioso, davvero puro. Un bianco buonissimo, che sposa a meraviglia il miglior pesce – spigola, orata, rombo chiodato - che riuscite a trovare in pescheria.
Euro 9/10

Alto Adige Müller Thurgau Athesis Kettmeir
Limpido e brillante nel colore, netto nei profumi, che hanno sottili sfumature aromatiche, ha sapore pieno, dal timbro fruttato maturo e dal finale fresco, persistente. Il suo equilibrio permette l’abbinamento con un notevole ventaglio di ricette, ma dà indubbiamente il suo meglio sui risotti con verdure di stagione.
Euro 14/15

Alto Adige Terlano Classico Cantina di Terlano
Una delle bottiglie migliori e più affidabili non soltanto della regione ma di tutta la penisola. Ricco di aromi (agrumi, alga marina, susina, fiori di sambuco), “scattante”, dinamico, molto fresco al palato, ripulisce perfettamente la bocca e la prepara al boccone successivo (di pasta ai frutti di mare, per esempio).
Euro 11/12

Alto Adige Schiava Bocado Produttori Andriano
Un “vinello”, lo definerebbero certi enosnob; e nei fatti lo è: poco concentrato, scorrevole, tutto meno che denso al palato, ha dalla sua una grande freschezza e una semplice, tranquilla bevibilità. Si può bere con tutto, o quasi, a esclusione magari di un Profiterol o di un Mont Blanc.
Euro 7/8

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti