L’arte anglosassone di fare grandi rossi chiantigiani

Ho seguito le vicende legate alla spiacevole defenestrazione dell’acuto enologo Sean O’Callaghan dall’azienda chiantigiana Riecine con stupore misto ad amarezza. Dopo 26 anni di lavoro durante i quali Sean ha contribuito in...[leggi]

22 gen 2020 0

Uno Studio di Chopin (il produttore di vino)

Scriverei di un produttore che si chiama Chopin anche se i suoi vini facessero vomitare un cammello. E non è certo il caso di oggi. Per diversi anni ho studiato musicologia, centrando la mia attenzione sul repertorio...[leggi]

17 gen 2020 0

Il Grasparossa estivo della gioventù

Da giovane per molte estati attraversavo con amici l’Italia da Roma fino alle montagne dell’Alto Adige. E non le prime montagne venendo da sud, dalla piana rotaliana: le montagne più remote, quelle che si incuneano in pieno nel...[leggi]

15 gen 2020 0

Cannonau: dall’uva cubica all’uva sferica

Scriveva con acume Massimo Bontempelli che “il miglior Cannonau viene dalla Sardegna”. Un’affermazione che non mi sento certo di contraddire, anche perché a essere sinceri non ho mai trovato un Cannonau comasco degno di nota....[leggi]

10 gen 2020 2

La cultura del vino e la (s)cultura del Muro

In occasione del trentesimo anniversario della caduta del Muro, a Berlino hanno commissionato a un artista americano l’istallazione di una scultura fluttuante. Niente di più appropriato, metaforicamente e letteralmente: la...[leggi]

08 gen 2020 0

Riflessioni sull’esistenza dei vini/sosia

Riflettere su un vino bevuto è una buona cosa, oppure è un esercizio da segaioli? Ci sono numerose scuole di pensiero riguardo al pensiero sul vino: c’è chi pensa che pensare sia un’inutile complicazione. C’è chi pensa che...[leggi]

03 gen 2020 0

La biodiversità dei vini di montagna come argine alla crescente biouguaglianza vitivinicola

Come scrive Maurizio Gily in un articolo che invito caldamente a leggere, “le montagne italiane sono un’incredibile miniera di varietà indigene. Negli ultimi decenni gran parte del lavoro degli ampelografi italiani (gli studiosi...[leggi]

27 dic 2019 0

Lo zucchero come volontà e rappresentazione

Lo zucchero è oggetto di una crescente criminalizzazione a livello planetario, e con numerosi capi d’imputazione:a) causa il cancrob) causa l’obesità infantilec) causa l’obesità in generaled) è l’espediente – dichiarato o...[leggi]

20 dic 2019 2

Come superare la velocità della luce con il gas carbonico

Un problema della fisica classica riguarda l’impossibilità teorica di superare la velocità della luce nell’universo conosciuto. Con una certa fierezza posso affermare di conoscere da anni come fare senza scomodare ipotesi quali i...[leggi]

18 dic 2019 0

Frasario essenziale per comunicare con un enofilo

Dopo il significativo successo di Le parole del vino (2016), accolto entusiasticamente anche da un mio lontano cugino che vive a Genova, ho intensificato il mio studio sul peculiare gergo della degustazione, e più in generale...[leggi]

13 dic 2019 0