Tecniche di base

Come fare la sfoglia della pasta con la sfogliatrice

24 mar 2014 0

Tre semplici step per imparare a usare questo strumento e realizzare una pasta liscia e compatta.

La sfogliatrice

Foto di Archivio Slow Food/Marcello Marengo

Usare la sfogliatrice è molto semplice e non richiede una particolare abilità. Basta introdurre la pasta più volte tra i due rulli, diminuendo ogni volta, con l'apposita manopola, lo spazio che li separa, e girare la manovella che li muove.

Va ricordato che l’impasto da introdurre nella sfogliatrice deve essere un po’ più duro di quello che si usa per lavorarlo con il matterello. Ovviamente la paste ottenute non hanno identiche caratteristiche. Quella ottenuta con la sfogliatrice, più compatta e liscia, presenta due difetti: non assorbe e raccoglie il sugo del condimento, e infligge al palato dei più attenti intenditori una sensazione spiacevolmente viscida. 

1. Introducete tra i due rulli completamente aperti un pezzo di pasta e girate pian piano la manovella.

2. Avvicinate i rulli facendo scattare una tacca e reintroducendo la pasta. Continuate stringendo di volta in volta i rulli.

3. Alla fine del procedimento si ottiene la sfoglia dello spessore desiderato.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti