Tecniche di base

Come conservare il pesce nel frigorifero di casa

17 mar 2014 0

Sai che la conservazione in atmosfera modificata può evitare le proliferazioni batteriche?

Foto di Archivio Slow Food/Barbara Torresan

Non appena tornati dal mercato, prima di mettere in frigorifero i pesci che avete acquistato, dovrete eviscerarli con cura e privarli delle branchie, quindi lavarli con acqua fredda corrente, soprattutto nella cavità addominale, e asciugarli bene, dentro e fuori. Dopo queste azioni preliminari, una buona prassi per evitare le proliferazioni batteriche è quella descritta qui sotto: una sorta di conservazione in atmosfera modificata.

1. Mettete il pesce in un contenitore di plastica a chiusura ermetica, se possibile con una retina sul fondo. Inserite nella pancia del pesce un pezzo di carta da cucina spruzzata con una soluzione di alcol per dolci e acqua nella proporzione di 1:3.

2. Coprite con un altro foglio ripiegato e spruzzatelo con la soluzione, chiudete ermeticamente e mettete in frigorifero. Potete ripetere l'operazione l'indomani e dopo finché non userete i pesci. Con questo sistema il pesce si manterrà fresco a lungo.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti