Preparazioni

Aspic di frutta

23 giu 2014 0

Qual è il segreto per non far sciogliere la gelatina?

Foto di Archivio Slow Food/Barbara Torresan

Aspic e geli prevedono l'utilizzo di gelatina per avvolgere frutta - i primi - o per addensare il succo aromatizzato (i secondi); in entrambi i casi la preparazione viene trasferita in coppe o in stampi e fatta raffreddare. Attenzione alla frutta che usate: l’ananas fresco e il kiwi sono acidi e possono sciogliere la gelatina.

Ingredienti:
-5 etti d'acqua
-2 etti di zucchero
-2 etti e mezzo di kirsch
-2 etti e mezzo di vino bianco
-40 g di gelatina
-1 arancia non trattata
-una scatola di ananas sciroppato
-8 etti di frutta (2 banane, 2 mele, 2 pere, frutti di bosco)
-panna montata

1. Bollite l’acqua con lo zucchero e la scorza di arancia (senza la parte bianca) e togliete dal fuoco. Filtrate e unite la gelatina, ammollata in acqua fredda e strizzata, il kirsch e il vino. Fate raffreddare. 

2. Prendete uno stampo da un litro e mezzo (meglio con il foro in mezzo tipo budino), coprite il fondo con la gelatina e mettete ad addensare in frigorifero. 


3. Pulite la frutta e tagliatela a fettine, rondelle, spicchi. Prendete lo stampo, fate un primo strato di frutta, coprite con la gelatina e mettete ad addensare. Continuate così fino a riempire lo stampo finendo ovviamente con l’ultimo strato di gelatina. Lasciate in frigorifero per una notte. 

4. Immergete un attimo lo stampo in acqua calda, capovolgete sul piatto di portata e guarnite con pezzi di frutta fresca. 





COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti