Zuppa del frantoio

Inserimento della valutazione...
di
Minestre e Zuppe Toscana Primavera ; Inverno
Zuppa del frantoio Foto di Paolo della Corte - Foodrepublic
DIFFICOLTÀ: Facile
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

500 g di patate a polpa gialla
4 carciofi sardi
2-3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
2 spicchi d’aglio
il succo di 1/2 limone
un litro circa di brodo vegetale
mentuccia
sale
pepe
olio extravergine d’oliva
Per completare
4 fette di pane casereccio
uno spicchio d’aglio

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Taglio quasi tutto il gambo dei carciofi poi, dopo aver scartato le foglie esterne più dure, tornisco il fondo eliminando la scorza dura. Divido i carciofi a metà, tolgo l’eventuale fieno interno quindi li taglio a spicchietti sottili lasciandoli cadere nell’acqua acidulata con il succo di limone.

Sbuccio le patate, le taglio a dadi e le immergo in acqua fredda. Ora scaldo l’olio in una casseruola e faccio imbiondire dolcemente gli spicchi d’aglio schiacciati. Quando l’aglio ha preso colore, lo elimino e metto nella casseruola i carciofi ben sgocciolati e qualche fogliolina di mentuccia. Poi li faccio insaporire per un paio di minuti nel soffritto prima di aggiungere anche le patate. Quindi mescolo, insaporisco con sale e pepe e dopo qualche minuto, aggiungo il brodo vegetale bollente.

Faccio cuocere la zuppa per circa 30 minuti fino a quando patate e carciofi saranno teneri ma non sfatti. Assaggio e regolo il sale. Abbrustolisco le fette di pane, le strofino leggermente con lo spicchio d’aglio e le cospargo con appena un filo d’olio. Servo la zuppa ben calda accompagnandola con le bruschette all’aglio.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti