Strucolo de pomi - Strudel triestino

Inserimento della valutazione...
di
Dolci Friuli Venezia Giulia Qualsiasi Stagione
Strucolo de pomi - Strudel triestino Foto di Archivio Slow Food/Barbara Torresan
DIFFICOLTÀ: Facile
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
È una variante triestina dello strudel tradizionale. Un rotolo di pasta che, oltre alle mele, l'uvetta e i pinoli, contiene al suo interno anche i savoiardi. Il tutto arricchito dal profumo della cannella.

INGREDIENTI

3 etti di pasta sfoglia
un tuorlo d’uovo
un etto di savoiardi
mezzo etto di zucchero semolato
20 g di zucchero a velo
un chilo e mezzo di mele
un etto di uvetta
un etto di pinoli
un bicchierino di rum
mezz’etto di burro
un limone
un pizzico di cannella

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

1. Mettete in una padella le mele sbucciate e tagliate a pezzetti con il burro, lo zucchero semolato e la cannella e cuocete a fuoco medio per 10 minuti. Spegnete e lasciate raffreddare.

2. Nel frattempo ammollate l’uvetta con un po’ di acqua tiepida e il bicchiere di rum. Radunate in una ciotola i pinoli, la scorza del limone grattugiata, 70 grammi di savoiardi sbriciolati, l’uvetta strizzata e versate tutto sulle mele raffreddate. Mescolate e lasciate insaporire per almeno un’ora.

3. Sulla spianatoia stendete la sfoglia dandole una forma rettangolare di almeno 50 centimetri per 35 e spessa 2-3 millimetri. Fatela scivolare sulla carta forno larga quanto la placca del forno e distribuite uniformemente sulla pasta stesa i savoiardi rimasti sbriciolati e gli ingredienti che avete fatto riposare.

4. Arrotolate la sfoglia partendo dal lato più lungo e spennellate con il tuorlo d’uovo sbattuto i bordi di chiusura e poi tutta la superficie. Cuocete in forno già caldo a 220 °C per 35 minuti.

5. A cottura ultimata e quando sarà tiepido, spolverate lo strucolo con zucchero a velo.

Per saperne di più

Si può farcire lo strucolo anche con un ripieno preparato con gherigli di noci macinate, latte, rum e zucchero, e modellarlo in svariate forme (caratteristica è quella a ferro di cavallo).

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti