Scacciagatti garfagnini - Polenta con fagioli e cavolo nero

Inserimento della valutazione...
di
Piatti unici; Riso, Orzo e Polenta Autunno ; Inverno Senza Glutine
Scacciagatti garfagnini - Polenta con fagioli e cavolo nero Foto di Gaia Pedrolli
DIFFICOLTÀ: Media
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
PER 5 PERSONE

INGREDIENTI

300 g fagioli borlotti secchi
1 cavolo nero
350 g farina da polenta grossa (¶)
1 carota
1 costa di sedano
1 hg di lardo in fette spesse (¶) *
1 cipolla
olio extravergine d'oliva
sale

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Piatto povero della Garfagnana, naturalmente senza glutine (attenzione però alle contaminazioni)
contiene tutti gli ingredienti tipici di queste zone: farina di mais, fagioli, cavolo nero e lardo. Se avanza, non privatevi del piacere il giorno dopo di mangiarli fritti!

Lasciare in ammollo i fagioli per 24 ore.

Fare un soffritto in abbondante olio di oliva con mezza carota, la costa di sedano e mezza cipolla e il lardo* tritato sottile.
Versarvi i fagioli ammollati, l’altra mezza carota e l’altra mezza cipolla, tagliate, ed il cavolo nero, precedentemente lavato e tagliato a striscioline. Far cuocere il tutto per un’oretta abbondante, in due litri di acqua salata.

Dopo un’ora, versare la farina da polenta a pioggia, mescolando con una frusta, e poi cuocere per 40 minuti rimestando continuamente con l’apposito mestolo da polenta.
Deve venire una farinata densa. Una volta cotta, la si versa nei piatti, si cosparge con un filo d’olio e si lascia riposare finché si rapprende leggermente e “fa il velo”.
Si può gustare subito, oppure il giorno successivo, riscaldata in forno, o ancora tagliata a fette e cotta sulla brace.

Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili, o riportare sulla confezione la scritta SENZA GLUTINE.

Per saperne di più

* Il lardo di Colonnata IGP e il lardo di Arnad DOP sono garantiti senza glutine, quale che sia il produttore, in quanto il disciplinare esclude contaminazioni con glutine.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti