Riso al latte – riz au lait

Inserimento della valutazione...
di
Dolci; Riso, Orzo e Polenta Francia Qualsiasi Stagione Senza Glutine
Riso al latte – riz au lait Foto di Paolo della Corte - Foodrepublic
DIFFICOLTÀ: Molto facile
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

80 g di riso Vialone nano
300 ml di latte
250 ml di panna liquida fresca
70 g di zucchero
un baccello di vaniglia

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Verso il riso in una casseruolina e lo copro di acqua fredda di modo che emerga per due dita. Lo metto sul fuoco e intanto sistemo sul fuoco un’altra piccola casseruola a fondo pesante con il latte e la panna.

Appena il riso arriva a ebollizione, lo scolo e lo passo nella casseruola con la miscela di latte e panna. Apro in due il baccello di vaniglia e con un coltellino raschio i semini che unisco al riso insieme al baccello vuoto. Appena inizia il bollore, abbasso la fiamma al minimo e faccio cuocere molto dolcemente per tre quarti d’ora mescolando ogni tanto (per evitare attaccature metto la reticella rompifiamma sotto la casseruola).

Trascorso questo tempo, unisco lo zucchero, mescolo e faccio cuocere ancora per 10 minuti. Dopo aver eliminato il baccello, distribuisco il riso in 4 coppette e lo passo in frigorifero per qualche ora. Servo comunque questo dessert a temperatura ambiente e lo tiro fuori dal frigo un’ora prima di portarlo in tavola.

Per me questo è il dessert per eccellenza. Ho atteso trent’anni, prima di avere il coraggio di presentarlo sul carrello dei dolci del mio ristorante. Servito al cucchiaio, è una delizia veramente irresistibile (Guy Savoy).

Per saperne di più

Omaggio a Guy Savoy
Nato nel 1953 in una piccola città della Borgogna, Guy Savoy è un cuoco francese di fama mondiale e il suo ristorante parigino (Guy Savoy) detiene le 3 stelle Michelin da oltre 10 anni.

Il vino giusto da abbinare

Dolci - Al cucchiaio

Sono preparazioni delicate, poco grasse, che si abbinano con una certa difficoltà ai vini. Il compromesso migliore è la scelta di bianchi dolci non troppo densi e alcolici, Moscato d’Asti in primo luogo; con le bavaresi ai frutti di bosco può funzionare anche un semplice Brachetto d’Acqui.   

VINI: Brachetto d’Acqui, Moscato d’Asti

(L'indicazione dei vini in abbinamento è per forza di cose generica e privilegia tipologie di facile reperibilità in tutta Italia. Ciò non toglie che per molte ricette tipiche la scelta di vini della stessa regione sia non solo possibile ma addirittura molto raccomandabile.)

COMMENTI (1) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Pin Belli
29 giugno 2015 18:55 Cospargere sulla superficie del risoelatte cannella in polvere