Pane integrale senza glutine

Inserimento della valutazione...
di
Pane, pizze, focacce e torte salate Qualsiasi Stagione Senza Glutine
Pane integrale senza glutine Foto di Gaia Pedrolli
DIFFICOLTÀ: Media
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
Il pane senza impasto è prodotto con pochissimo lievito, lasciandolo lievitare a lungo, e poi cuocendolo in pentola con coperchio. Questo metodo semplice e rivoluzionario, fatto proprio dal fornaio newyorkese Jim Lahey, rende molto bene anche nella versione senza glutine.

INGREDIENTI

100 g di mix per pane (Nutrifree) **
50 g di farina (Glutafin Select) **
100 g di mix per pane, pizza e dolci (Revolution) **
150 g di mix per pane (Fibra+ Nutrifree) **
360 ml di acqua fredda
2 g di lievito di birra secco
5 g di sale
Per la spianatoia e il canovaccio
farina di riso *

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Dosi per un filone da 1 kg.

In una ciotola setacciate le farine, unite il lievito e versate l’acqua fredda di rubinetto. Date pochi giri di mestolo o mescolate a mano, unite il sale, rimescolate, chiudete con un coperchio e lasciate riposare per 12-18 ore a temperatura ambiente fino al raddoppio del volume.

Rovesciate l’impasto, che sarà piuttosto morbido, sulla spianatoia infarinata, e date qualche piega cercando di compattarlo riportandone i lembi esterni verso il centro.

Formate una palla e appoggiatela su un canovaccio infarinato; ripiegatelo sull’impasto e trasferitelo in un cestino di dimensioni adeguate. Fate lievitare altre 3 ore, fino a quando il volume è raddoppiato.

Mezz’ora prima della fine della lievitazione accendete il forno a 250 °C in modalità statica mettendoci dentro una pentola con coperchio (di ghisa, di coccio o di Pyrex, l’importante è che abbia un coperchio).

Finita la lievitazione, estraete la pentola dal forno, metteteci dentro il pane con la chiusura sopra, rimettete il coperchio e infornate per mezz’ora.

Portate la temperatura a 210 °C, togliete il coperchio e continuate la cottura ancora mezz’ora.

Estraete dal forno la pentola con attenzione e tirate fuori il pane. Fate la prova “bussando” sul fondo: se suona a vuoto è cotto, altrimenti rimettetelo in forno qualche altro minuto.

Quando è cotto, mettetelo su una gratella a raffreddare.

Si conserva piuttosto bene.

Gli ingredienti a rischio sono indicati con il simbolo *.
I prodotti sostitutivi, indicati con il simbolo **, sono quelli in commercio equivalenti a quelli contenenti glutine (come pasta o biscotti): fra loro ci sono anche le farine dietoterapeutiche.

Per saperne di più

Questa tecnica di pane senza impasto, fatto lievitare a lungo in una pentola con coperchio, è fatta propria dallo statunitense Jim Lahey, fornaio newyorkese, rende molto bene anche senza glutine. Lahey ha condiviso questa metodologia prima sul web, e poi in un libro tradotto in Italia come Il pane senza impasto.

La tabella di tempi ti aiuta a programmare il lavoro in base alle lievitazioni. La puoi adattare alle ore che ti fanno più comodo o rispettarla così come te la proponiamo.

20:00 Preparazione dell'impasto
8:00 Formatura della pagnotta
11:00 In forno
12:00 È cotta!

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti