Linzertorte - torta di Linz

Inserimento della valutazione...
di
Dolci Austria
Linzertorte - torta di Linz Foto di Paolo della Corte - Foodrepublic
DIFFICOLTÀ: Difficile
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
PER 8 PERSONE

INGREDIENTI

300 g di farina 00
100 g di nocciole tostate
170 g di burro morbido
120 g di zucchero tipo Zefiro
2 tuorli
un cucchiaino da caffè di lievito
un cucchiaino da caffè di cannella
la scorza di ½ limone non trattato
3 chiodi garofano
sale
300 g di confettura di lamponi
Per lo stampo
burro

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Pesto nel mortaio i chiodi di garofano per ridurli in polvere. Frullo le nocciole con un cucchiaio di zucchero (preso dalla dose). Setaccio la farina con il lievito (per due o tre volte per farlo ben distribuire) e la verso in una ciotola ampia, poi la miscelo con la farina di nocciole. Spezzetto il burro in una terrina e lo lavoro brevemente con il cucchiaio di legno, poi unisco lo zucchero, una presa di sale, la cannella, la scorza di limone grattugiata e la polvere di chiodi di garofano. Mescolo bene il tutto.

Faccio la fontana al centro della farina e ci metto i tuorli e il miscuglio di burro. Amalgamo rapidamente il tutto con una spatola senza impastare ma ammassando con la forchetta, poi rovescio il composto sul tavolo, lo premo e lo raccolgo a palla. La appiattisco un po’ a disco e la avvolgo nella pellicola. Faccio riposare la pasta in frigorifero per un paio d’ore.

Imburro uno stampo da crostate (22-24 cm), copro il fondo con un disco di cartaforno. Quando la pasta ha riposato, la lascio per un po’ a temperatura ambiente e poi la stendo con il mattarello a uno spessore di circa ½ cm. Ora la trasferisco nello stampo facendola ben aderire sul fondo e ai bordi. Ritaglio l’eccesso tutto intorno, bucherello il fondo con la forchetta e ci spalmo la confettura.

Raccolgo a palla i ritagli di pasta e li stendo con il mattarello a uno spessore di 2-3 mm. Ritaglio delle strisce larghe un cm e le dispongo incrociate sulla confettura. Sistemo delle striscie di pasta anche tutto intorno e passo la torta nel forno precedentemente scaldato a 180°. Faccio cuocere per 35-40 minuti e, una volta sfornata, lascio raffreddare la torta nello stampo. La torta è migliore se preparata con un giorno di anticipo in modo che si amalgamino i sapori (conservata dentro una busta di plastica per alimenti).

Per saperne di più

L

COMMENTI (2) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Giovanna
2 gennaio 2015 03:25 Manca la quantità di burro....
Redazione Piattoforte
8 gennaio 2015 18:28 Grazie della segnalazione Giovanna, abbiamo corretto.