Gratin dauphinois

Inserimento della valutazione...
di
Piatti unici Francia
Gratin dauphinois Foto di Paolo della Corte - Foodrepublic
DIFFICOLTÀ: Facile
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
PER 6 PERSONE

INGREDIENTI

un kg di patate a polpa gialla e compatta
1/2 litro di latte
20 ml di panna liquida fresca
100 g di Gruyère grattugiato (facoltativo)  oppure  100 g di Emmentaler grattugiato (facoltativo)
30 g di burro
un grosso spicchio d’aglio
noce moscata
sale
pepe bianco

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Sbuccio le patate, le lavo e le taglio a fettine sottili 2-3 millimetri. Non le lavo più perché l’amido superficiale servirà da legante per il gratin. Faccio bollire il latte in una casseruola a fondo pesante interponendo una reticella rompifiamma e, quando si alza il bollore, unisco la panna, una grattugiata generosa di noce moscata, sale e pepe. Mescolo, aggiungo le patate e le lascio sobbollire dolcemente per circa un quarto d’ora mescolando spesso e delicatamente con una spatola piatta per evitare che attacchino sul fondo.

 Divido lo spicchio d’aglio in due e strofino a lungo le due metà sul fondo e sulle pareti di una pirofila a bordi alti, premendo bene in modo che la pirofila si impregni completamente del profumo di aglio che, durante la cottura, si distribuirà armoniosamente in tutta la preparazione. Verso tutto il contenuto della casseruola nella pirofila e distribuisco bene le patate. Quindi, se opto per la versione con il formaggio, lo distribuisco sulle patate grattugiato ed è importante che la pirofila non sia piena fino all’orlo perché durante la cottura il latte potrebbe traboccare.

Completo con qualche fiocchetto di burro e passo la pirofila nel forno precedentemente scaldato a 180°. Faccio cuocere per un’ora abbondante fino a quando le patate saranno tenere e fondenti e il latte quasi completamente assorbito. Se verso la fine della cottura la superficie del gratin tende a scurirsi troppo, copro la pirofila con un foglio di alluminio. A cottura ultimata, faccio riposare la preparazione per almeno 10 minuti prima di portarla in tavola.

COMMENTI (2) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

paola
13 settembre 2015 12:35 Decisamente , per un kg. di patate , tra l'altro a fettine sottili, mezzo litro di latte è assolutamente insufficiente. Non l'ho ancora fatto ma ho tanta di quella esperienza in cucina per cui posso garantire che per lo meno occorre il doppio del latte. Così si rischia anzi, è sicuro, che tutto si attaccherà al fondo e si brucerà
antonino spinnato
14 settembre 2015 20:30 paola guarda che queste sono ricette codificate, le hanno prima provate prima.