Gran bollito di verdure

Inserimento della valutazione...
di
Verdure e Contorni Inverno
Gran bollito di verdure Foto di Lorenzo Borri
DIFFICOLTÀ: Media
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
PER 4 PERSONE
Un vassoio ben guarnito di verdure fresche, scelte bene e lessate a puntino è l’ideale come piatto forte di una tavola vegana. Tutti i consigli per una cottura ottimale degli ortaggi. Le salse ideali per accompagnare le verdure.

INGREDIENTI

4 patate non troppo grandi
2 barbe rosse (barbabietole)
4 carote con il ciuffo
1 broccolo romano non troppo grande
1 sedano rapa
1 piccolo cardo
1 cucchiaio di farina
limone
Per la salsa gialla
2 cucchiai di senape rustica
olio extravergine di oliva
Per la salsa verde
1 mazzetto di prezzemolo
1 cucchiaio di capperi
1 cucchiaio di olive senza nocciolo
1⁄2 spicchio di aglio
un pezzetto di peperone verde
olio extravergine di oliva
sale grosso
pepe
Per la salsa rossa
100 g di salsa di pomodoro
1⁄2 cipolla
zucchero di canna
un pizzico di paprica
1 cucchiaino di maizena
un pezzetto di peperoncino piccante
olio extravergine di oliva
aceto di vino bianco
sale
pepe

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Cuocete ogni verdura intera, separatamente, in acqua bollente salata.

Per il cardo, dopo averlo sfilato per bene, mettete un cucchiaio di farina e un pezzo di limone nell’acqua di bollitura.

Il sedano rapa potete sbucciarlo una volta cotto, così anche le patate, ma sono più belli da presentare non sbucciati.

Per cuocere le barbe rosse più velocemente, lasciate attaccato un pezzo dei gambi delle foglie.

Sbattete con una frusta la senape insieme a 2 cucchiai di olio, finché non si crea un’emulsione, quindi passatela in un ciotolino.

Mettete nel frullatore tutti gli ingredienti per la salsa verde, sale e pepe, e fatelo andare aggiungendo l’olio a filo, finché non ottenete una bella salsa omogenea.

Mettete in un pentolino la salsa di pomodoro, la cipolla tritata, il peperoncino e la paprica, sale, pepe e poco olio; fatelo andare a fuoco alto finché non è ben ritirato, poi aggiungete zucchero e aceto e assaggiate per regolare l’agrodolce a vostro piacimento. Aggiungete la maizena sciolta in poca acqua per addensare la salsa, girate e levate dal fuoco.

Servite il bollito con le tre salse a parte.

Per una variante o un’ulteriore aggiunta, preparate anche una bella maionese, magari insaporita con erba cipollina sminuzzata.

Per saperne di più

Le verdure bollite possono essere delle vere leccornie se cotte come si deve, oppure diventare insipide e fobrose se al contrario si fa passare il momento anche solo di qualche minuto. Ecco le semplici regole per cuocere e servire le verdure:
preparatele tutte separatamente, perché hanno tempi diversi di cottura;
lessatele in abbondante acqua salata, per conservare i colori naturali;
levatele dall’acqua ancora croccanti, perché continuano a cuocere finché non si raffreddano.
Portate in tavola anche olio extravergine di oliva e sale grosso, sono sempre i condimenti migliori per il bollito.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti