Gelatina di uva fragola

Inserimento della valutazione...
di
Conserve Autunno Senza Glutine
Gelatina di uva fragola Foto di Paolo della Corte - Foodrepublic
DIFFICOLTÀ: Media
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN

INGREDIENTI

2 kg di uva fragola
500 g di zucchero
una busta di pectina 2:1
il succo di 1/2 limone

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Lavo con molta cura l’uva, poi stacco gli acini scartando quelli guasti e li metto in una casseruola. Li schiaccio un po’ con un pestello, poi unisco 1/2 bicchiere d’acqua e metto la casseruola sul fuoco. Faccio alzare l’ebollizione, poi abbasso la fiamma e faccio cuocere dolcemente per 10 minuti mescolando e schiacciando ogni tanto.

Nel frattempo ho sistemato il colapasta sopra un contenitore e l’ho foderato con un pezzo di mussola (o comunque di cotone leggero) pulitissimo e inodore. Quando l’uva è pronta, rovescio il contenuto della casseruola nel colapasta e lascio colare il succo per tutto il giorno senza premere.

Butto il residuo rimasto, sciacquo il panno e lo lascio asciugare (sarà diventato di un bel viola carico indelebile). Faccio riposare il succo (dovrebbe essere circa un litro) per tutta la notte in frigorifero e a questo punto lo filtro di nuovo e lo verso nella casseruola con lo zucchero, la pectina e il succo di limone.

Metto la casseruola sul fuoco e mescolando faccio sciogliere lo zucchero. Faccio bollire dolcemente per dieci minuti e poi verso la gelatina bollente in 4 barattoli da 250 ml, scaldati, e metto subito i coperchi. Raffreddandosi si addensa.

Oltre ad avere un bellissimo colore è una gelatina molto profumata, perfetta per addolcire lo yogurt, arricchire una panna cotta o completare una bavarese di yogurt (vedi).

Per saperne di più

Bavarese di yogurt
Metto ad ammollare 2 fogli di gelatina in acqua fredda. Scaldo due dita di latte e fuori dal fuoco unisco la gelatina ben strizzata e mescolo fino a quando è completamente sciolta e ben distribuita. Unisco 100 g di zucchero a 500 g di yogurt intero naturale, mescolo bene e di seguito unisco anche il latte gelatinato amalgamandolo con molta cura. Monto a neve morbida 150 g di panna liquida fresca e, servendomi di una spatola di gomma, la amalgamo delicatamente allo yogurt con un movimento dall’alto in basso. Distribuisco il composto fra 4 stampini rivestiti di pellicola e li passo in frigorifero per 6-8 ore. Al momento di servire le piccole bavaresi, le sformo nei piatti e completo con una cucchiaiata di gelatina di uva fragola.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti