Cornbread - pane di mais

Inserimento della valutazione...
di
Pane, pizze, focacce e torte salate Stati Uniti
Cornbread - pane di mais Foto di Paolo della Corte - Foodrepublic
DIFFICOLTÀ: Facile
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN

INGREDIENTI

250 g di farina di mais macinata ine (fioretto)
70 g di farina 00
350 ml di buttermilk  oppure  350 ml di yogurt bianco intero
2 uova
2 cucchiaini da tè di lievito in polvere per torte salate
1/2 cucchiaino di bicarbonato
un cucchiaino di zucchero
sale
per lo stampo
una noce di burro  oppure  3 cucchiai di burro fuso

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Accendo il forno regolando il termostato a 200°.
Setaccio in una ciotola le due farine con il lievito e il bicarbonato. Faccio una fontana e unisco il buttermilk, il burro, le uova battute, il sale e lo zucchero e amalgamo bene con il cucchiaio di legno per ottenere un impasto piuttosto fluido.
Imburro generosamente uno stampo da plum cake e lo rivesto di farina di mais, poi ci verso l’impasto e lo passo nel forno. Dopo 45 minuti, infilo uno stuzzicadenti dentro al pane e, se non è asciutto, proseguo la cottura per altri 10 minuti, fino a quando il pane avrà preso un bel colore bruno-dorato.
A volte, anziché un unico pane, faccio tanti panini facendoli cuocere negli stampini di alluminio usa e getta (con queste dosi ne verranno 8). In questo caso li farò cuocere 10-15 minuti meno del pane intero.
È ottimo anche per la prima colazione, spalmato di marmellata o miele e accompagna bene i salumi e i formaggi morbidi.

COMMENTI (6) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Stella
26 giugno 2014 08:19 Ho letto la ricetta del pane di mais e mi chiedo: Perché scrivere 350 ml di buttermilk e non scrivere burro di latte, con i relativi grammi; Forse per complicare la ricetta e la vita alle persone che non parlano le lingue straniere? Siamo in Italia e la nostra lingua è l'italiano. A buon intenditor...
Laura D
26 giugno 2014 11:16 Credo che per sostituire il buttermilk sia meglio metà latte e metà yogurt, anche per mantenere la consistenza liquida necessaria Comunque il "buttermilk" è il latticello (siero avanzato dalla lavorazione del formaggio), non il burro di latte, solo che nei negozi si lascia spesso il nome originale
Redazione Piattoforte
26 giugno 2014 15:35 Il buttermilk non è altro che il siero residuo dalla preparazione del burro. Molto usato nel nord Europa e negli Usa, il buttermilk (o latte fermentato) è poco diffuso in Italia. Si può sostituire con il latte fermentato (si trova in quasi tutti i supermercati) oppure si può preparare aggiungendo al latte (300 ml) il succo di ½ limone filtrato. O ancora miscelando, in parti uguali, latte e yogurt bianco naturale.
MattoMatteo
19 aprile 2015 16:01 Nella ricetta c'è scritto "unisco il buttermilk, il burro, le uova..." eccetera. Ma nell'elenco degli ingredienti, il burro viene menzionato solo per la quantità necessaria ad imburrare lo stampo!
Gabriella
10 ottobre 2015 08:31 Potrebbe indicare anche le dimensioni dello stampo? Grazie
Patrizia
4 aprile 2018 18:21 E' vero la ricetta è incompleta......quanto burro ci vuole?