Cavolo nero sulle fette

Inserimento della valutazione...
di
Antipasti; Minestre e Zuppe Toscana Inverno
Cavolo nero sulle fette Foto di Lorenzo Borri
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
PER 4 PERSONE
Un piatto invernale in versione vegana a base di cavolo nero, pane e fagioli. Questa zuppa dal sapore rustico toscano è da gustare con il pane casereccio e da condire con l'immancabile filo d'olio.

INGREDIENTI

2 mazzetti di cavolo nero (circa 300 g)
400 g di fagioli bianchi (toscanelli o cannellini)
2 spicchi di aglio
4 fette di pane toscano
olio extravergine di oliva (possibilmente olio nuovo)
peperoncino (facoltativo)
sale
pepe

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Mettete i fagioli ammollati per una notte e scolati in una pentola con circa 2 litri di acqua e fateli cuocere coperti a fuoco dolce, finché non sono morbidi ma ancora interi: l’acqua deve appena fremere, ci vorrano circa 2 ore.

Intanto eliminate le coste più dure del cavolo nero, poi scottatelo in acqua bollente salata e tiratelo su con una schiumarola.

In una padella piuttosto grande, fate saltare il cavolo nero con poco olio, 1 spicchio di aglio vestito, un pezzetto di peperoncino se vi piace il piccante, sale e pepe.
Tirate su i fagioli e aggiungeteli al cavolo con parte del loro brodo, quindi fateli andare a fuoco alto, quanto basta a farli insaporire.

Mettete in ogni ciotola una fetta di pane abbrustolito e strusciato con l’aglio e aggiungete una bel mestolo di cavolo nero con i fagioli e un po’ del brodo di cottura. Condite generosamente con l’olio nuovo e servite.

Per saperne di più

A Firenze siamo molto esigenti in fatto di cavolo nero. Quello buono e tenero deve aver sentito il gelo, quindi lo si mangia da dicembre in poi. I fagioli toscanelli sono l’ideale, hanno la buccia fine e sono saporitissimi.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti