Caponata

Inserimento della valutazione...
di
Verdure e Contorni Sicilia Estate Senza Glutine
//www.streamera.tv/movie/76293/4c-caponata-720p/iframe/
Caponata
Foto di Paolo della Corte - Foodrepublic
DIFFICOLTÀ: Media
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
PER 8 PERSONE

INGREDIENTI

un kg di melanzane scure
3 belle cipolle rosse
4-5 coste di sedano ricavate dal cuore
400 g di pomodori da sugo ben maturi
un cucchiaio di concentrato di pomodoro
100 g di olive verdi in salamoia
50 g di capperi sotto sale
un cucchiaio colmo di pinoli
un bicchiere di ottimo aceto di vino rosso
uno o 2 cucchiai di zucchero
3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
basilico
sale
Per friggere
olio extravergine d’oliva
Per guarnire
3 uova sode
3 cucchiai di granella di mandorle tostate

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Lavo le melanzane e le taglio a tocchetti senza sbucciarle. Per non farle scurire mentre aspetto di friggerle, le tengo a bagno in acqua salata. Lavo le coste di sedano, le mondo dai filamenti, le taglio a tronchetti di 1/2 cm e le scotto per pochi minuti in acqua salata. Tuffo i pomodori per pochi secondi in acqua in ebollizione, li passo nell’acqua fredda quindi li spello, elimino i semi e li spezzetto. Snocciolo le olive e le divido a metà. Spello le cipolle, le divido a metà e le affetto.

Scaldo l’olio in una larga padella, unisco le cipolle, le salo e le faccio appassire dolcemente mescolando spesso, avendo cura che non friggano e non prendano colore. Quando sono trasparenti (e diminuite in volume), unisco il concentrato e i pomodori e faccio cuocere per qualche minuto prima di unire il sedano, le olive, i pinoli e i capperi ben sciacquati.

Sciolgo lo zucchero (in quantità secondo il gusto) nell’aceto e lo verso nel sugo. Mescolo e faccio cuocere, a fuoco dolce, per una decina di minuti in modo che si amalgamino i sapori e la salsa risulti piuttosto densa e ben legata.

Spremo bene le melanzane fra le mani, poi le asciugo dentro un panno. Le friggo poche alla volta, in abbondante olio d’oliva ben caldo e, quando sono ben dorate, le scolo e le passo su un doppio foglio di carta da cucina.

Quando sono tutte le pronte, le unisco alla salsa, mescolo e lascio stufare dolcemente per un paio di minuti. Servo la caponata fredda, a temperatura ambiente, cosparsa di basilico spezzettato e di granella di mandorle e guarnita con spicchi di uova sode. La preparo in dose abbondante perché, tenuta in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica, si conserva bene per due o tre giorni guadagnando addirittura in sapore. Ma la tolgo dal frigo almeno un’ora prima di servirla.

Il vino giusto da abbinare

Piatti a base di verdure

  Gli sformati e più in generale le preparazioni più ricche e complesse, in cui alle verdure vengono affiancati altri ingredienti (pangrattato, formaggi, uova, insaccati) e magari grassi quali burro e olio, chiamano rossi di buona struttura, purché giovani e non troppo tannici: Morellino di Scansano, Santa Maddalena, Monica di Sardegna. Le ricette che prevedono l’aggiunta di aceto e anche zucchero, come la caponata, si sposano meglio a bianchi tenuemente zuccherini, quali in primo luogo quelli da vendemmia tardiva (Verdicchio, Soave); ma è da provare anche l’abbinamento con vini ossidativi come la Vernaccia di Oristano.

VINI: Monica di Sardegna, Morellino di Scansano, Vernaccia di Oristano

(L'indicazione dei vini in abbinamento è per forza di cose generica e privilegia tipologie di facile reperibilità in tutta Italia. Ciò non toglie che per molte ricette tipiche la scelta di vini della stessa regione sia non solo possibile ma addirittura molto raccomandabile.)

COMMENTI (3) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Nicola
27 giugno 2015 10:04 GRAVISSIMO! NON ESISTE CAPONATA SENZA PEPERONI .... Ricetta base: Melanzane fritte Peperoni fritti Sedano Salsa agrodolce.
Chef Carmelo Amato
12 agosto 2015 07:57 La cadorata con i peperoni...ma di cosa parliamo...!! Esistono varie versioni e varianti ma la caponata è caponata e non si tira ad indovinare, piatto barocco patrimonio siciliano
Francesco paolo
31 agosto 2015 21:05 Da buon siciliano oltre a capperi sedano e vari condimenti solo melezzane nere