Burger bun alla quinoa - Panini per hamburger

Inserimento della valutazione...
di
Pane, pizze, focacce e torte salate Qualsiasi Stagione Senza Glutine
Burger bun alla quinoa - Panini per hamburger Foto di Gaia Pedrolli
DIFFICOLTÀ: Media
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
Panini soffici, durevoli, perfetti per un bel burger succulento, ma ideali anche a colazione con burro e marmellata, oppure per merenda, farciti con salumi o formaggi. La presenza della farina di quinoa gli dà un gusto particolarmente rustico e profumato.

INGREDIENTI

Per l’impasto
225 g di preparato senza glutine speciale per dolci lievitati Molino Dallagiovanna **
25 g di farina di quinoa *
210 g di latte tiepido
20 g di burro
10 g di zucchero
5 g di strutto
5 g di sale
4 g di lievito di birra secco
1 cucchiaino di miele millefiori
per lo spolvero
farina di riso *
Per la finitura
1 tuorlo d’uovo
1 cucchiaio di latte
semi di sesamo

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Dosi per 5 panini di circa 100 g ciascuno.

In una ciotola sciogliete il lievito nel latte insieme al miele, e lasciate riposare circa 10 minuti. Setacciateci sopra il preparato per dolci e la quinoa, poi cominciate a impastare (preferibilmente con l’impastatrice).

Quando l’impasto è diventato omogeneo, unite lo strutto e il burro a temperatura ambiente, il sale e lo zucchero. Continuate finché il composto non è liscio e uniforme.

Copritelo con la pellicola, fate riposare mezz’ora e poi mettete la ciotola in frigorifero per tutta la notte.

La mattina fate rinvenire l’impasto nella ciotola per 1 ora a temperatura ambiente, quindi trasferitelo sulla spianatoia infarinata, sgonfiatelo leggermente e date una piega a libro. Girate di 90° e ripetete la stessa operazione.

Con una ciotola rovesciata coprite l’impasto con la piega rivolta verso il basso e fate riposare fino al raddoppio del volume. Quindi dividetelo in 5 parti e arrotondatele tirando l’impasto dalla sommità di ciascun bun verso il basso e rincanzandolo sotto. Appoggiate i bun su una teglia coperta con carta da forno e schiacciateli leggermente con il palmo della mano.

Fateli riposare coperti con la pellicola per 1 ora circa; intanto accendete il forno a 180 °C in modalità statica.

In un ciotolino sbattete l’uovo con il latte, poi spennelatevi la superficie dei bun. Cospargeteli quindi con i semi di sesamo e quando il forno raggiunge la temperatura infornate e cuocete fino a doratura (20 minuti circa).

Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

Gli ingredienti a rischio sono indicati con il simbolo *.
I prodotti sostitutivi, indicati con il simbolo **, sono quelli in commercio equivalenti a quelli contenenti glutine (come pasta o biscotti): fra loro ci sono anche le farine dietoterapeutiche.

Per saperne di più

La tabella di tempi ti aiuta a programmare il lavoro in base alle lievitazioni. La puoi adattare alle ore che ti fanno più comodo o rispettarla così come te la proponiamo.

20:00 Impasto
21:00 In frigorifero
8:00 Fuori dal frigorifero
9:00 Formatura dei panini
10:20 In forno!
10:45 Fuori dal forno!

Questa è la versione senza glutine di una ricetta di Arianna Mazzetta del blog “Saparunda’s kitchen”.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti