Aspic di fragoline al porto

Inserimento della valutazione...
di
Dolci Primavera Senza Glutine
Aspic di fragoline al porto Foto di Paolo della Corte - Foodrepublic
DIFFICOLTÀ: Facile
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN
PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

340 g di fragoline di bosco
100 g di zucchero
150 ml di Porto rosso
150 ml di acqua gassata
8 g di gelatina in fogli
la scorza di 1/2 limone non trattato
1/2 baccello di vaniglia
Per guarnire
8-10 fragoline
foglie di menta

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Metto i fogli di gelatina a bagno in acqua fredda. Raccolgo lo zucchero in una casseruolina con l’acqua gassata (manterrà la gelatina più limpida), 2 belle scorze di limone e il mezzo baccello di vaniglia diviso in due sulla lunghezza. Faccio bollire, mescolando, per pochi minuti, poi ritiro lo sciroppo dal fuoco, unisco i fogli di gelatina ben strizzati e mescolo fino a quando sono ben sciolti e perfettamente amalgamati. Filtro lo sciroppo gelatinato e solo ora unisco anche il Porto.

Verso un cucchiaio di questo liquido sul fondo di 4 stampini e li passo nella parte più fredda del frigorifero. Quando si è rappreso, diventando gelatina, distribuisco le fragoline negli stampini e li riempio con il resto del liquido. Li copro con la pellicola e faccio rassodare in frigorifero (non nel freezer!) per almeno 6 ore.

Al momento di servire, tuffo per un attimo gli stampini in acqua bollente, li asciugo e li capovolgo nei piatti. Completo ogni dessert con due fragole e una fogliolina di menta.

Il vino giusto da abbinare

Dolci - Al cucchiaio

Sono preparazioni delicate, poco grasse, che si abbinano con una certa difficoltà ai vini. Il compromesso migliore è la scelta di bianchi dolci non troppo densi e alcolici, Moscato d’Asti in primo luogo; con le bavaresi ai frutti di bosco può funzionare anche un semplice Brachetto d’Acqui.   

VINI: Brachetto d’Acqui, Moscato d’Asti

(L'indicazione dei vini in abbinamento è per forza di cose generica e privilegia tipologie di facile reperibilità in tutta Italia. Ciò non toglie che per molte ricette tipiche la scelta di vini della stessa regione sia non solo possibile ma addirittura molto raccomandabile.)

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti