Amaretti

Inserimento della valutazione...
di
Dolci
Amaretti Foto di Archivio Slow Food/Marcello Marengo
DIFFICOLTÀ: Facile
PREPARAZIONE: MIN
COTTURA: MIN

INGREDIENTI

60 g di farina di mandorle amare
mezz’etto di farina di mandorle dolci
120 g di farina di nocciole
30 g di bicarbonato di ammonio
un albume
un etto di zucchero semolato
miele

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

1 • Mescolate lo zucchero con le tre farine e il bicarbonato di ammonio. Per legare il composto utilizzate un albume montato a neve e un po’ di miele liquido.

2 • Una volta che l’impasto sarà sufficientemente omogeneo, modellate delle sferette e disponetele, schiacciandole leggermente, su una teglia imburrata.

3 • Cuocete in forno a 180 °C per 7-8 minuti.

Per saperne di più

A pasta secca o morbida, gli amaretti sono tra i biscotti di tradizione più diffusi in tutta Italia. Si conservano a lungo e sono tra gli ingredienti di molti piatti, dolci o agrodolci.

Il vino giusto da abbinare

Dolci - Secchi

Con i dolci a base di pasta frolla un vino pressoché sempre all’altezza della situazione è il Moscato d’Asti: pochissimo alcol, buona freschezza di frutto, cremosità dell’anidride carbonica a donare slancio. Con i biscotti non farciti si sposa bene il Vin Santo o il Marsala (non troppo secco). Con le crostate di frutta, specie se di ciliegia, mora o in genere di frutti di bosco, funziona bene un Brachetto d’Acqui servito a bassa temperatura.  

VINI: Brachetto d’Acqui, Moscato d’Asti, Vin Santo

(L'indicazione dei vini in abbinamento è per forza di cose generica e privilegia tipologie di facile reperibilità in tutta Italia. Ciò non toglie che per molte ricette tipiche la scelta di vini della stessa regione sia non solo possibile ma addirittura molto raccomandabile.)

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti