Ambra Orazi

Ambra Orazi

Nata in una famiglia in cui cucinare è un modo di amare, quella di Ambra è una cucina semplice, legata al territorio e alla stagionalità. Passione e creatività danno vita a piatti vicini al cuore, presentati con una cura speciale e con un personale tocco femminile. Tiene il blog Il Gatto Ghiotto.

Annalisa Barbagli

Annalisa Barbagli

Le sue passioni sono i fiori, la lettura, il Regno Unito e la cucina, in ordine a seconda dei periodi. Ha sempre provato centinaia di piatti, poi è diventata autrice di libri e di ricette per il Gambero Rosso. Dal 2009 ha messo su 14 volumi della collana “Cucinare insieme” dell'editore Giunti. Da due anni tiene il blog Appunti in cucina.

Camilla Micheletti

Camilla Micheletti

Giornalista professionista dedita al mangiar bene. Vive in Piemonte, ma la sua Toscana le è rimasta nel cuore. Ha esordito nel mondo del giornalismo enogastronomico con Repubblica Torino e Dissapore, oggi è caporedattore di Slow, la rivista di Slow Food. Si lamenta sempre di avere poco tempo e troppe cose da assaggiare.

Claudia Annie Carone

Claudia Annie Carone

Giornalista enogastronomica racconta il cibo in articoli e ricette imparate, realizzate e annotate fin da quando era ragazza. Sono ricette molto antiche, appartenenti alla nonna, altre create da lei stessa, con particolare attenzione alla qualità delle materie prime e al biologico. Autrice del blog Le ricette dell'amore vero.

Fabio Rizzari

Fabio Rizzari

Giornalista professionista specializzato da un quarto di secolo nella critica enologica. Ha lavorato come esperto di vino presso le principali case editrici del settore, da Veronelli Editore al Gambero Rosso. Dal 2003 al 2015 ha curato, insieme a Ernesto Gentili, la guida I Vini d’Italia dell’Espresso.

Gabriele Rosso

Gabriele Rosso

Si è dedicato alla storia e al pensiero politico finché la passione per l'enogastronomia non ha avuto la meglio. Dopo un Master in Food&Wine Communication alla IULM ha iniziato a lavorare con Slow Food Editore e, un anno dopo, con Giunti Editore. Collabora tutt'ora con le guide Osterie d'Italia, Slow Wine e Birre d'Italia. Scrive sulla rivista Slow ed è caporedattore di Piattoforte.

Gaia Pedrolli

Gaia Pedrolli

Insegnante di matematica di professione, celiaca per destino e cuoca per passione. Dal 2009 tiene il blog lagaiaceliaca.blogspot.it e dal 2012 collabora con D | Ricette tra le Cuoche di D. Collabora come volontaria con l'Associazione Italiana Celiachia. Ha pubblicato “Il dolce gluten free” e “Il pane gluten free”.

Micaela Vissani

Micaela Vissani

Editor del settore Enogastronomia di Giunti Editore, marchigiana di origine, fiorentina di adozione, appassionata di viaggi, cani e varia umanità. Predilige le biografie brevi e queste poche parole per descriversi le bastano e avanzano... No, non è parente del cuoco.

Sara Bettinelli

Sara Bettinelli

Redattrice del settore Enogastronomia di Giunti Editore, è laureata in Filosofia. Poco votata ai fornelli, ma molto affascinata dalle implicazioni antropologiche e culturali che riguardano il mondo del cibo. E, naturalmente, dalla buona cucina.

Tokyo Cervigni

Tokyo Cervigni

Si laurea in Scienze Gastronomiche a Pollenzo e inizia a lavorare come pubblicitario. Ha sempre adorato il tono cinico e secco della pubblicità, che usa anche quando scrive di gastronomia, pur creando spesso disappunto nei lettori. Sempre in viaggio, ha imparato a vivere in una valigia, dove infila anche gli anatemi che lo inseguono. Nel tempo libero scrive biografie di sé.

Vittoria Florio

Vittoria Florio

Vive a Firenze e lavora nel mondo dell'editoria spaziando sui temi più vari: dai viaggi ai bambini, dall'arte alla cucina. Collabora con la redazione di Enogastronomia di Giunti Editore e per il sito Piattoforte cura la sezione "Libri in Cucina". Passioni: camminare e leggere. Cucinare? Ha imparato correggendo libri di ricette.

Angela Simonelli

Angela Simonelli

Angela è una tris mamma architetto che, tra un progetto e l’altro, trova anche il tempo di stare in cucina… Nata a Livorno, trapiantata a Firenze, ha imparato a cucinare dalle sue nonne, giocando con il “Dolceforno” più che con le Barbie. Non è una chef, ma una food designer che vede il piatto come una tela dove scrivere, giocare coi chiariscuri e i volumi, con le prospettive e i colori, coniugando il tutto con il gusto e le consistenze.
È autrice del blog 3 muffin e un architetto.