SOTTOPIATTO 3 Muffin e un architetto

Uramaki di frittata, prosciutto e mozzarella

di Angela Simonelli 10 lug 2017 0

Quando l’Italia si fonde col Giappone a tavola.

Uramaki di frittata, prosciutto e mozzarella

Foto di Angela Simonelli

L’uramaki, o California roll perché inventato da uno chef giapponese in America, è un tipo di sushi a base di riso, alghe, verdure e pesce crudo, un gustoso “rotolo” che, una volta tagliato a fette, presenta una colorata spirale di tutti i componenti.

Preparare a casa gli uramaki può risultare abbastanza complesso perché bisogna avere molta manualità, precisione, saper cuocere il riso alla perfezione, usare un tappetino di bambù per arrotolare, ma soprattutto avere a disposizione un pesce freschissimo e abbattuto di temperatura.

In estate non si ha mai troppo tempo per stare in cucina e per questo ho pensato di proporre questa ricetta che richiama la forma dell’uramaki ma utilizza ingredienti facilmente reperibili al supermercato, economici e semplici da preparare, con un risultato estetico finale molto simile a quello del sushi.

Invece del riso insieme all’alga nori, che deve contenere il ripieno, arrotolerete una frittata. Ma non sarà una frittata qualunque, cotta in padella con l’olio e con uno spessore non uniforme, la cucinerete invece al forno, in una teglia rettangolare che vi permetterà di ottenere un rotolo preciso e omogeneo dalla forma cilindrica.

Per il ripieno ho aggiunto della mozzarella “da pizza”, per evitare la perdita di acqua che avrebbe una comune fiordilatte e per ottenere una maggior uniformità di altezza degli strati che formeranno la spirale al centro, e delle fette di prosciutto crudo per arricchire di colore e gusto il roll.

Potrete personalizzare il vostro “uramaki all’italiana” con gli ingredienti che più vi piacciono, potrete ad esempio sostituire la mozzarella con un formaggio spalmabile o un caprino, il prosciutto con delle foglie di cavolo nero per una versione vegetariana, oppure colorare la frittata aggiungendo alle uova 2 cucchiai di succo di barbabietola o di spinaci.

Non c’è limite alla fantasia e al gusto, basta solo arrotolare, tagliare e prendere le bacchette di legno.

Fiocco ai grembiuli!


URAMAKI DI FRITTATA, PROSCIUTTO E MOZZARELLA

Ingredienti (per 4 persone)

6 uova fresche
1 cucchiaino raso di curcuma in polvere
1 mazzetto di erba cipollina
4 fette di prosciutto cotto sgrassato
250 gr di mozzarella da pizza
sale e pepe

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Rompete i gusci e raccogliete le uova in una ciotola. Aggiungete un pizzico di sale e pepe e poi, con una forchetta, sbattetele bene in modo da mischiare uniformemente i tuorli e gli albumi.

Su di un tagliere tagliate finemente l’erba cipollina e unitela alle uova insieme alla curcuma.

Accendete il forno a 200 °C in modalità “statico”. Coprite con un rettangolo di carta forno, ritagliato in modo preciso, il fondo di una teglia di 25 x 34 cm. Versate le uova nella teglia e poi infornate per una decina di minuti.

Intanto tagliate la mozzarella a fette sottili (circa 3-4 mm) e il più possibile simili di spessore, in modo da rendere il rotolo più uniforme.

La frittata stesa durante la composizione del rotolo
Foto di Angela Simonelli

Sfornate la frittata, lasciatela raffreddare e poi, con un coltello affilato, incidete tutto il bordo.
Rovesciate la frittata sopra un foglio di pellicola ruotando di 180° la teglia. Disponete sopra le fette di mozzarella in modo da coprire tutta la superficie della frittata e infine posizionate le fette di prosciutto cotto.

Con delicatezza e aiutandovi con la pellicola arrotolate la frittata partendo dal lato più lungo.
Serrate con la pellicola e poi chiudete le estremità come a formare una caramella. Trasferite il rotolo in frigorifero per almeno due ore in modo che si stabilizzi e poi, dopo aver eliminato la pellicola, tagliatelo a fette di circa 1 cm di spessore.

Il rotolo chiuso nella pellicola, pronto per il frigo
Foto di Angela Simonelli

Potete servire le fette fredde o leggermente intiepidite col microonde, magari accompagnate da una salsa maionese o una salsa tartara. Il rotolo può essere preparato anche con un giorno di anticipo rispetto alla messa in tavola e conservato dentro la pellicola.

Prova le ultime ricette di Angela:
Frozen macarons ai lamponi
 Insalata di riso estiva con un tocco di noir
Panzanella 3D

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti