SOTTOPIATTO News

Ora il tiramisù ha il suo #TiramisuDay

di Redazione 31 gen 2017 0

Il 21 marzo 2017, insieme all'inizio della Primavera, cadrà anche il primo Tiramisù Day, per celebrare il simbolo dolce della cucina italiana.

Foto di Foodcollection

Ci toccherà prendere un calendario bello grosso e iniziare a fare cerchietti su un po' di date. Si moltiplicano, infatti, le giornate dedicate a grandi piatti della tradizione italiana, intese a celebrare in tutto il mondo la nostra cucina. Ed è cosa buona e giusta, verrebbe da dire.

Ora tocca anche al tiramisù, simbolo indiscusso della tradizione dolciaria del Belpaese, al punto da essere noto e replicato pressoché in ogni angolo del Pianeta. A partire dal 21 marzo 2017 è stato indetto il #tiramisuday: una giornata interamente dedicata a questo goloso dolce, durante la quale negli store Eataly di tutto il mondo saranno presentate le ricette originali friulane e ne sarà raccontata l’entusiasmante storia.

Sulle origini friulane e la storia di questo dolce abbiamo parlato a lungo qui su Piattoforte, avendo il privilegio di poter vedere da vicino il lavoro di Clara e Gigi Padovani sfociato nel libro Tiramisù. Storia, curiosità, interpretazioni del dolce italiano più amato.

Leggi anche ⇒ Il tiramisù? Non è veneto ma friulano
Leggi anche ⇒ Il tiramisù: tutti lo vogliono, tutti lo cercano
Leggi anche ⇒ Il bombamisù... e quelli che si intascano le ricette degli altri

Sulla scia del libro arriva dunque questo importante riconoscimento, formalizzato dalla conferenza stampa di presentazione tenutasi ieri, lunedì 30 gennaio, presso Eataly Trieste alla presenza degli autori:

«Il 21 marzo, in coincidenza con l’inizio della Primavera, si celebrerà il primo #tiramisuday in tutti i 34 Eataly, in Italia e nel mondo: sarà l’occasione per contribuire alla diffusione di un piatto che fa parte degli orgogli del Made in Italy e di cui ogni massaia italiana ha la sua ricetta».

Come ci hanno detto proprio Clara e Gigi Padovani, «per i gourmet c’è sempre una Giornata dedicata a festeggiare un qualche particolare cibo. Negli Stati Uniti si è appena svolto il National Peanut Butter Day, il 24 gennaio [...] Li chiamano i “food days” e sono un modo simpatico per celebrare un piatto o un prodotto molto amato, con cene speciali a casa o nei ristoranti, allietate da cinguettii social e qualche foto su Instagram. Molte di queste ricorrenze vogliono sensibilizzare l’opinione pubblica a riflettere sul valore del cibo, come la Giornata Mondiale del Latte, voluta dalla Fao e dalle Nazioni Unite il 1° giugno, o l’International Coffee Day fissato il 29 settembre. La Vegan Society nel 1994 ha stabilito per il 1° novembre la Giornata dei vegani, mentre il congresso degli industriali della pasta nel 1995 ha deciso di celebrare il World Pasta Day il 25 ottobre. Non mancano anche iniziative nate quasi in modo “goliardico”, come il Bagna Cauda Day, con tanto di bacio della mezzanotte, ideato nel 2013 ad Asti».

Insomma, avevamo già la giornata internazionale della pizza, quella della carbonara, quella del risotto, e in effetti ci mancava proprio quella del tiramisù. Un plauso a Clara e Gigi Padovani e Eataly, e alla loro scelta di una data così facile da ricordare: da quest'anno la Primavera inizia con il tiramisù.

Leggi anche ⇒ Tiramisù Sandwich, la ricetta di Enrico Crippa
Leggi anche ⇒ "Cortado" di tiramisù di Albert Adrià
Leggi anche ⇒ Tiramisù Up, la ricetta di Guido Castagna

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti