Riso di primavera

Quando voglio preparare un piatto che piaccia a tutti cucino un risotto. Il riso di solito incontra il gusto sia dei bambini che degli adulti ed è un ottimo alleato in caso di ospiti intolleranti al glutine. Bastano un po' di...[leggi]

21 mar 2017 0

La festa del papà, una scusa per ingozzarsi (ancora) di frittelle

È tradizione italiana, pressoché di tutte le regioni, preparare frittelle dolci il 19 di marzo, giorno della festa di San Giuseppe nonché del papà. Ma… qual è la loro storia? Si narra che, quando Giuseppe e Maria dovettero...[leggi]

17 mar 2017 0

Viaggio nel mondo dei calamari

Come le seppie e i polpi, è un mollusco cefalopode, termine che deriva dal greco kephale (testa) e podos (piede); ha cioè i piedi (in questo caso i tentacoli) attaccati alla testa, nella quale spiccano due grandi occhi sporgenti....[leggi]

03 mar 2017 0

Curiosa, quest'anatra...

Nell’antichità l’anatra era un tipo di selvaggina che veniva cacciato da tutti, senza distinzione di sesso o di età. L’unica differenza stava nel fatto che donne e bambini cacciavano le anatre con la rete mentre gli uomini lo...[leggi]

17 feb 2017 0

Come sono nati i grissini?

La storia vuole che i grissini siano nati intorno alla metà del Trecento. Allora il pane non si vendeva a peso, bensì ad ogni pagnotta corrispondeva un soldo. A mettersi di mezzo, decretando la nascita del grissino, ci pensò...[leggi]

Grissini stirati
10 feb 2017 0

Anatomia della sbrisolona (e delle sue varianti)

La storia e il significato di questa torta è tutta nel nome. La sbrisolona o sbisolina, torta mantovana per eccellenza, si chiama così perché è una torta che si sbriciola tra le dita, ragion per cui è praticamente impossibile...[leggi]

Sbrisolona
03 feb 2017 0

Storie, storielle e leggende sulle cozze

Non è certo un caso che quando si parla di gente appicciccosa si dica “quello mi sta attaccato come una cozza”. Niente è infatti più potente del bisso che le cozze usano per aggrapparsi agli scogli. Il bisso è un filamento, una...[leggi]

27 gen 2017 0

Perché il tonno di coniglio si chiama tonno di coniglio?

Perché si chiama tonno se di coniglio invece si tratta? Perché questa ricetta, tipica piemontese (le sue origini vanno cercatenel Monferrato e nell’Alta Val Tanaro), ha una preparazione che somiglia molto a quella del tonno...[leggi]

20 gen 2017 0

3 posti in cui mangiare la genovese (e le sue varianti)

Ogni re esige la sua regina. E se il re di Napoli, gastronomicamente parlando, è il ragù alla napoletana, realizzato facendo bollire per molte ore la carne a pezzi con il pomodoro, la regina non può essere che lei: sua maestà la...[leggi]

Ziti alla genovese
16 gen 2017 0

Un tuffo nella zuppa di gulasch

Chi è nato prima; il gulasch, oppure la gulaschuppe, la zuppa di goulasch? Sembrerebbe che la primogenitura spetti alla zuppa, perché era questa che i mandriani ungheresi preparavano in grandi pentoloni messi sul fuoco, all’aria...[leggi]

13 gen 2017 0