Il caffè al sangue e altri racconti (brevi)

Il fatto che nelle ultime settimane io insista a scrivere del rincoglionimento dovuto all’età è un chiaro segnale del rincoglionimento dovuto all’età. Un personaggio del noto comico newyorkese Allen diveniva negli anni sempre più...[leggi]

22 mag 2019 0

Il peso senza peso: il vino vero è una danza

Scopro il noto composto chimico di formula H2O a temperatura di 70 gradi centigradi dicendo che nel cibo, nel vino e nella vita in generale è bello variare. I tartufi bianchi sono un alimento di incredibile bontà, ma se li...[leggi]

17 mag 2019 0

Alain Senderens, la tavola nobilita il vino

La nostra società è segnata da un’ipertrofica tirannia dell'ego. Per la prima volta nella storia il narcisismo è divenuto fenomeno di massa. Una diretta conseguenza della pervasiva capacità dell’industria di fornire mille...[leggi]

01 mag 2019 1

Che cos’è il “Bordeaux bashing”

Si potrebbe legittimamente pensare che lo snobismo filoborgognone e il suo naturale portato antibordolese* siano una peculiare declinazione dell’inesauribile mente italica. Non è così. Che i destini delle due storiche regioni...[leggi]

26 apr 2019 0

La cruda verità

Un tempo i bordofili erano un gruppo sociale abbastanza in salute tra i bevitori di vino italiani. Essi stappavano, anche in pubblico, cru classé, cru bourgeois, semplici Bordeaux generici. Un quarto di secolo fa sono stati...[leggi]

10 apr 2019 5

Lo stato like

Le tradizionali forme di giornalismo, così come le tradizionali forme di professioni lavorative, sono ormai un ricordo del passato. I pochi giornalisti ancora retribuiti – in euro, ma anche in ticket restaurant, buoni spesa,...[leggi]

22 mar 2019 3

Atto di fede

Dopo il post della scorsa settimana intitolato Il bersaglio, un produttore mi ha inviato un messaggio molto gentile ma altrettanto deciso, chiedendomi di spiegargli il senso di alcune mie affermazioni. Il tono generale era un...[leggi]

08 mar 2019 3

Il bersaglio

Una delle storie più suggestive mai scritte in un libro di soggetto enologico è stata pubblicata da Jean-François Bazin nelle prime pagine del suo volume dedicato oltre vent'anni fa a Vosne-Romanée. La storia parla di un...[leggi]

01 mar 2019 2

Dalla danza al rugby, e ritorno

La parabola stilistica di molti Borgogna rossi – al netto delle inevitabili variabili individuali – si può ridurre all’alternanza pluricedennale del moto di un pendolo: dalla diluzione che affligge in media i vini fino ai primi...[leggi]

20 feb 2019 2

Engel, Engel e Engels: un’eterna ghirlanda brillante

C’è un destino in un nome? in linea di massima risponderei di no. Ci sono però alcune evidenze storiche, e alcune coincidenze, che dovrebbero far molto dubitare i razionalisti. I latini dicevano “saepe nomina conveniunt”, “spesso...[leggi]

13 feb 2019 1