I produttori di vino tra ideali e principio di realtà

I produttori di vino si dividono in 2.122 categorie. Per comodità espositiva ne tralascio 2.120 e dico che i produttori di vino si dividono in due categorie: quelli che amano i propri vini e vogliono farli proprio come li fanno –...[leggi]

08 set 2017 2

La convalescenza e il teorema dell'impulso

Premessa post-operatoriaSono disordinato da sempre, specie con i libri e i documenti cartacei. Libri e documenti si accumulano in pile caotiche sul tavolo e su altre superfici d’appoggio (esclusi i fornelli; almeno per il...[leggi]

22 ago 2017 0

La sconfitta epocale dello zucchero

Mi interrogo da tempo sulla mia difficoltà a trovare Champagne davvero convincenti per il mio gusto. Mi interrogo, rimango insoddisfatto delle mie risposte e mi rimando al banco con un’insufficienza. Perché infatti essere...[leggi]

09 ago 2017 0

Troppo caldo, troppo freddo, giusto

In una fase neanderthaliana della propria evoluzione, il bevitore di vino si beve (appunto) qualsiasi diktat provenga dai sedicenti esperti: massime in questioni di servizio delle bottiglie. “Il Chianti va a 15 gradi...[leggi]

23 giu 2017 0

Il Chianti e il vecchio vinaio di Piazza Capranica

Ogni città, cittadina, paese, frazione d’Italia conta i suoi wine bar. Entri e ti serve un gestore di wine bar, o wine expert. Prima invece c’erano le vinerie e chi vendeva vino si chiamava vinaio. Il vecchio vinaio di piazza...[leggi]

07 giu 2017 0

Le tendenze nel mondo del vino: borsino semi estivo

Ho un po’ trascurato il borsino delle mode nel vino, che ha perso una cadenza regolare in questo blog nonostante numerosi, numerosissimi parenti mi sollecitassero a riprenderne le fila. A poche settimane dall’estate ne pubblico...[leggi]

02 giu 2017 2

Tecniche di degustazione: il temibile effetto di alone

Ho più volte parafrasato la nota boutade di Winston Churchill sulla democrazia adattandola all’assaggio comparato, facendola suonare come “la peggiore forma di degustazione, eccezion fatta per tutte le altre forme sperimentate...[leggi]

31 mag 2017 1

Enologia e frattali: la meccanica del vino nuovo

Ho scritto vino nuovo, ma meglio farei a dire vino e basta, dato che sempre più produttori tornano a un’idea di semplicità costruttiva che è plurimillenaria. Eppure questa semplicità, a lungo dimenticata, risulta oggi...[leggi]

03 mag 2017 0

Un vero vino dell’Etna, finalmente

Un tempo conosciuti e bevuti solo fino a duecento metri dal confine del comune di Bronte, i vini dell’Etna sono oggi sulla lingua – metaforicamente e letteralmente – di appassionati del mondo intero. Dal freddissimo villaggio di...[leggi]

14 apr 2017 0

L’esperimento estremo, o della resistenza stoica di un Montepulciano d’Abruzzo

Per saltare il preambolo si passi al paragrafo che inizia con: “Per rafforzare queste convinzioni…”La meglio regola è de no andar drio la regola, ricordava Veronelli – da buon libertar/antiaccademic/insofferent/...[leggi]

12 apr 2017 3