Piccola ma non disprezzabile indagine sui vini estremi

Un amico, che quando  beve vino bada al sodo: "ho letto uno dei tuoi post e non ho capito cosa intendi per 'pulsazione', per 'elettroencefalogramma piatto' e simili. Scusa sai, ma mi sembrano elucubrazioni un po'...[leggi]

12 giu 2019 1

Massa critica

Nell’ultimo decennio, a stare stretti, si è assistito a un oggettivo declino della stampa così come l’abbiamo conosciuta da Gutenberg fino alla fine degli anni Zero del nuovo secolo. All’interno dell’oceano di carta oggi ridotto...[leggi]

07 giu 2019 0

Le maremme del vino

“La Maremma è un sentimento”, diceva Sentimenti IV, che ci andava in vacanza tra una parata e l’altra. Anzi, meglio scrivere non la Maremma, ma la maremma. Infatti:«La parola maremma nasce con la emme minuscola perché sta a...[leggi]

29 mag 2019 0

L’ultima bottiglia

C’è qualcosa di vagamente mistico nell’aprire l’ultima bottiglia di un vino che si è davvero amato. L’ultima, intendo, di una famiglia di bottiglie, piccola o grande che fosse in origine. Perché se si tratta invece di un colpo...[leggi]

24 mag 2019 0

Cronaca in differita di una degustazione istruttiva (ma non professorale)

Venerdì scorso ha avuto inizio l’avventura della Giunti Academy, quanto meno per il suo ramo enodidattico romano. Un manipolo di intrepidi ha sfidato l’esercito dei luoghi comuni e conquistato la piccola ma insidiosa postazione...[leggi]

15 mag 2019 1

La nuova Borgogna: il promettente lavoro di una giovane produttrice

Dopo la raffica di post bordolesi delle scorse settimane torno a un tema più in linea con lo spirito dei tempi e scrivo di un rosso borgognone. Non sia mai che ci si allontani dai sacri confini della Côte d’Or per troppo tempo....[leggi]

08 mag 2019 1

Un broccato di Moscato

Bisogna diffidare dei tuttologi, in qualsiasi ambito e a maggior ragione nel vino. A meno che, naturalmente, non si tratti di fisici esperti nella "teoria del tutto" (TOE). Se qualcuno esprime non dico una semplice...[leggi]

19 apr 2019 2

Una degustazione particolare

Renzo Priori detto Renzino era una persona unica. Non come sono uniche e irripetibili tutte le persone: era unico nella sua unicità. Un’unicità di livello superiore, quindi, che lo rende difficile da descrivere a chi non l’ha mai...[leggi]

17 apr 2019 0

X Files

A cadenza più o meno regolare sfido lo scetticismo degli enortodossi pubblicando il resoconto di eventi stappatorii misteriosi. Eventi da X files, li definirebbe un osservatore di almeno quarant’anni. Bottiglie randagie costrette...[leggi]

12 apr 2019 1

La prova del 9

Sono belli i post che parlano a un pubblico vasto di temi nazional-popolari: com’è fatto il Tavernello, che aggettivi posso usare oltre a “buono” per parlare di un vino, perché la domanda “bianco o rosso” è una lenticchietta...[leggi]

05 apr 2019 1