Dai Syrah alle Syrah

La prima volta in cui vidi i vigneti del Languedoc Roussillon avevo poco più di una trentina d’anni. Allora nel sud della Francia si produceva circa il 40% del vino di tutta la nazione, e credo che i numeri attuali non siano...[leggi]

11 gen 2019 0

I ristoranti di una volta: fenomenologia spicciola

Per quel poco che ne so l’offerta gastronomica italiana che non rappresenti una semplice trappola per turisti si concentra su tre tipologie: il locale moderno nelle sue varie declinazioni, quasi sempre promosse con termini...[leggi]

09 gen 2019 2

La Barbera è l’idea di unità

Con tutti gli accorgimenti derivati dall’esperienza, con tutte le cautele preventive dovute all’età, le bevute di fine anno mi hanno lasciato in una condizione fisica deplorevole. Il giorno primo gennaio mi sono abbattuto sul...[leggi]

04 gen 2019 1

La meglio gioventù

Per un lavoro editoriale sto aggiornando i testi di un vecchio libro italiano sul vino. Fa tenerezza leggere termini finiti nelle soffitte della lingua, abboccato, invecchiamento, semisecco, sulla vena. In quasi tutte le schede...[leggi]

02 gen 2019 1

Gli EFI e le stalattiti della grotta del vino italiano

La corporazione degli enofanatici italiani (d’ora in poi EFI) ha creato un ecosistema che si può descrivere come una grotta piena di stalattiti. Le stalattiti (dal greco “gocciolante”) sono rocce calcaree molto resistenti che si...[leggi]

28 dic 2018 0

Il vino nelle serie televisive

Una volta si chiamavano telefilm: “hai visto il telefilm sul secondo ieri?”. Oggi invece si chiamano serie tv; così come la pallacanestro si dice basket, la cyclette spinning, la ginnastica fitness, i vestiti l'outfit. Dal mio...[leggi]

26 dic 2018 0

Bukowski e il Sancerre

Dovete regalare qualcosa al parente enofilo e - dopo sedici natali in cui gli avete ammanito brunelli, baroli, bottiglie di spumante riciclate, cavatappi più o meno ingombranti, inutili termometri  – non sapete come...[leggi]

21 dic 2018 0

Il nostro agente all’Avanà

L’Italia è la nazione che conta più vitigni autoctoni e rari: lo sappiamo, lo sappiamo. Ce ne vantiamo in ogni consesso degustativo quando siamo all’estero, tanto per chiarire che non siamo secondi a nessuno. È talmente vero che...[leggi]

19 dic 2018 1

In California c’è il mare

In California sono stato solo una volta, nel 1994 e nel 2000. Lì ho incontrato un signore che con un giro di parole mi ha fatto capire che in California c’è il mare. Il mare californiano è fatto: davanti… no, di dietro: di dietro...[leggi]

14 dic 2018 0

L’importanza delle i

“Nella vita la cosa più importante è scegliere di essere felici, imparare a essere felici”. Una massima molto utile, in apparenza anche profonda: non ci vogliamo abbastanza bene, ci carichiamo da soli di pesi psicologici che ci...[leggi]

12 dic 2018 0