APPUNTI in cucina Ricette e fai così

La ricetta della torta di pere al caramello

di Annalisa Barbagli 08 nov 2016 2

Un dolce bello ghiotto che profumerà tutta la casa di vaniglia.

Torta di pere al caramello

Foto di Annalisa Barbagli

Sono le torte che preferisco, con tanta frutta di stagione, un po’ burrose e relativamente poco dolci. Le torte che durante la cottura profumano tutta la casa di vaniglia, quella vera, da non confondere con la vaniglina sintetica che trovo abbia un gusto “finto”. Questa torta è ottima anche nella versione con le mele, della varietà Renetta, un po’ acidule, o Golden, più dolci.

Ingredienti per 6-8 persone

4 pere Kaiser
il succo di ½ limone
200 g di farina 00
10 g di lievito in polvere (baking powder)
150 g di zucchero
100 g di burro
3 uova
un cucchiaio di rum
uno o due cucchiaini di estratto di vaniglia (o i contenuto di ½ baccello di vaniglia)
sale 

per il caramello

120 g di zucchero
un cucchiaino di succo di limone
una bella noce di burro per la tortiera

Preparazione della ricetta

Per prima cosa preparo la tortiera che accoglierà l’impasto. Imburro generosamente il fondo di una tortiera da 24 cm. Raccolgo lo zucchero del caramello in una pentolino con 3 cucchiai d’acqua e il succo di limone e lo metto sul fuoco piccolo con la fiamma a metà. Faccio cuocere, senza mescolare ma muovendo il pentolino, fino a quando lo zucchero si caramella diventando color bruno. Lo verso nella tortiera imburrata che ruoto rapidamente per rivestire il fondo.

Divido le pere in quarti e li sbuccio dopo avere eliminato la parte che racchiude i semi. Via via che sono pronti, raccolgo gli spicchi di pera in una ciotola e li spruzzo con poco succo di limone perché non anneriscano.

Setaccio la farina con il lievito. Faccio fondere il burro e lo lascio intiepidire. Rompo le uova in una terrina, unisco lo zucchero e una presa di sale e monto con la frusta elettrica fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Continuando a battere con la frusta, unisco il rum e il burro fuso versandolo a filo. Ora unisco la farina, poca per volta, facendola scendere a pioggia da un setaccino, amalgamandola via via con una spatola morbida, con un movimento delicato dal basso in alto.

Foto di Annalisa Barbagli

Accendo il forno regolando il termostato a 170°. Sistemo gli spicchi di pera nella tortiera disponendoli a raggiera e chiudo il centro con un pezzo di pera. Verso su tutto il composto della torta distribuendolo con la spatola e passo la tortiera nel forno per 45 minuti.

Foto di Annalisa Barbagli

A cottura ultimata, tolgo la torta dal forno e sistemo sullo stampo un piatto rovesciato, poi afferro piatto e stampo (con le mani protette!!!) e giro rapidamente la torta. (È importante girare la torta entro un paio di minuti, altrimenti il caramello si raffredda e la torta si incolla allo stampo).

È ottima mangiata tiepida, ma è buonissima anche fredda.

COMMENTI (2) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

piero
9 novembre 2016 18:36 Non dite mai dove collocare la teglia nel forno, in basso o a metà sulla griglia.
Annalisa Barbagli
13 novembre 2016 17:50 Generalmente le torte si infornano a metà della griglia, con calore sopra e sotto.