APPUNTI in cucina Ricette e fai così

Un polpettone per l’estate: la ricetta anticaldo!

di Annalisa Barbagli 01 lug 2019 1

Un gusto fresco che mitiga anche queste giornate roventi.

Foto di Fabio Cremonesi

Per accendere il forno in questi giorni di grande caldo bisogna pensarci, ma bisogna anche pensare che, una volta messa la cena in forno, poi fa tutto lui e non si deve stare lì davanti a controllare come si fa per il fornello. Pomodori secchi, basilico e scorza di limone danno a questo polpettone un gusto fresco e mangiato il giorno dopo, freddo di frigo e tagliato a fettine sottili, è buono anche per imbottire dei panini insieme a qualche foglia di insalata, specie se spalmato con un velo di senape.


Ingredienti per 6-8 persone

700 g circa di polpa di carne mista (maiale e vitellone)
80 g di mortadella
12 pomodori secchi (al naturale o sott’olio)
50 g di Parmigiano grattugiato
2 uova
70 g di mollica di pane
olio extravergine d’oliva
una cipolla chiara media
uno spicchio d’aglio
una manciata di foglie di basilico
un limone non trattato
½ bicchiere di latte
sale e pepe
una piccola noce di burro per lo stampo


PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Faccio ammorbidire la mollica di pane nel latte. Preparo un trito finissimo con la cipolla e lo spicchio d’aglio e lo faccio appassire dolcemente in una piccola padella con 2 cucchiai d’olio. Mantengo la fiamma bassa e faccio cuocere per 5-6 minuti senza farle prendere colore. Frullo la mortadella. Lavo e asciugo il basilico. Taglio a pezzetti i pomodori secchi (se sott’olio, tamponateli con la carta da cucina).

Raccolgo la carne in una ciotola con la mortadella, il formaggio, le uova intere, i pomodori secchi, il basilico spezzettato, la scorza di ½ limone grattugiata, il pane ben strizzato e tutto il contenuto della padella con il soffritto di cipolla. Unisco anche una macinata di pepe e poco sale e amalgamo bene il tutto, impastando a lungo con le mani.

Accendo il forno a 200°. Imburro uno stampo da plum cake (26 cmx10). Do al composto di carne la forma di un salsicciotto e lo sistemo nello stampo. Premo bene specie negli angoli perché non restino vuoti poi chiudo lo stampo con un foglio di alluminio e lo passo nel forno per 50 minuti. A cottura ultimata, tolgo l’alluminio e faccio intiepidire il polpettone nello stampo.

Lo servo tiepido o freddo con un’insalata di fagiolini.

Chiuso in un foglio di alluminio il polpettone si conserva bene in frigorifero per 2-3 giorni diventando sempre più buono.

COMMENTI (1) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

mariagrazia landi
9 luglio 2016 19:22 ho stampato la ricetta xchè voglio provarla, mi piace e mi sembra non difficoltosa, vi comunichero' il risultato. devo però dire che la stampa è stata solo la prima parte, mentre la seconda non è uscita. perché??? grazie x cortese riscontro grazia35