APPUNTI in cucina Ricette e fai così

La ricetta degli involtini di maiale con uvetta e pinoli, alla napoletana

di Annalisa Barbagli 17 ott 2016 0

Una tipologia (gli involtini) parente stretta delle polpette per la possibilità di usare gli ingredienti più disparati. Oltre che per l'innata bontà.

Involtini napoletani

Foto di Fabio Cremonesi

Sono come le polpette gli involtini e non solo perché sono un classico della cucina di famiglia, ma perché si possono allestire con tutto e sono sempre buoni: carne di ogni tipo, pesce e anche verdura e infatti compaiono nelle tavole di tutto il mondo, italiane e straniere. Quelli della ricetta si rifanno alla tradizione napoletana con l’uvetta che lega piacevolmente con la sapidità del prosciutto e dei capperi.

Ingredienti per 4 persone

12 fettine di polpa di maiale ricavate dal carré
50 g di uvetta sultanina
una cucchiaiata di piccoli capperi sotto sale
una cucchiaiata di pinoli
80 g di gambuccio di prosciutto (o pancetta magra)
un cucchiaio colmo di pangrattato
3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
poco vino bianco
200 g di passata di pomodoro rustica
prezzemolo
sale e pepe

Preparazione della ricetta

Faccio ammollare l’uvetta in abbondante acqua tiepida per una mezz’ora. Sciacquo e asciugo i capperi. Batto leggermente le fettine di carne e, se necessario, rifilo un po’ i bordi. Trito il gambuccio con gli eventuali ritagli delle fettine e il prezzemolo, poi lo raccolgo in una ciotola con i capperi, i pinoli, l’uvetta ben asciugata e il pangrattato e amalgamo il tutto.

Involtini napoletani
Foto di Fabio Cremonesi

Allago le fettine di carne sul tagliere e ci distribuisco dei mucchietti di ripieno. Arrotolo a involtino e chiudo con uno stuzzicadenti. Scaldo l’olio in un tegame, e faccio ben rosolare gli involtini da ogni parte. Dopo 7-8 minuti, quando hanno preso colore, verso il vino nel fondo del tegame e quando è sfumato, unisco la passata.

Insaporisco gli involtini con sale (poco) e pepe e proseguo la cottura per circa 40 minuti, non di più affinché la carne non diventi stopposa. Li giro un paio di volte e unisco un goccio di acqua calda se la salsa si asciuga troppo. A cottura ultimata, elimino gli stuzzicadenti e servo gli involtini ben caldi con un purè di patate.

Ricette collegate

Messicani
Involtini di pesce spada
Fagottini di peperone al tonno
Involtini primavera

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti