APPUNTI in cucina Ricette e fai così

L'irresistibile ricetta della ciambella alla ricotta

di Annalisa Barbagli 26 ott 2016 0

Un dolce perfetto da inzuppare nel caffellatte, per una colazione ghiotta e genuina.

Foto di Fabio Cremonesi

È un dolce molto semplice, di quelli da inzuppare nel caffellatte la mattina e, sistemato in una busta di plastica, è buono per diversi giorni e quindi per tante colazioni.

Ingredienti

300 g di ricotta di pecora
200 g di zucchero
250 g di farina 00
10 g di lievito in polvere (circa ¾ di bustina)
3 uova
la scorza di ½ limone non trattato
poco latte
sale

una noce di burro per lo stampo
un cucchiaio di zucchero a velo

Preparazione della ricetta

Setaccio la farina con il lievito e, separatamente, setaccio anche la ricotta premendola sul setaccio con un tarocco di plastica. Grattugio la scorza di limone.

Rompo le uova in una ciotola, unisco la zucchero e un pizzico di sale e monto con la frusta elettrica fino ad avere un composto gonfio e spumoso. Continuando a montare con la frusta, unisco la scorza di limone e la ricotta, una cucchiaiata alla volta.

A questo punto lascio la frusta e unisco al composto la farina, poca alla volta, facendola scendere a pioggia e amalgamandola delicatamente con un movimento dal basso in alto con una spatola morbida (l’impasto è di tipo denso, ma se è troppo consistente unite qualche cucchiaio di latte).

Accendo il forno a 170°. Imburro uno stampo a ciambella da 24 cm e ci verso il composto a cucchiaiate (se non è del tipo antiaderente, andrà anche infarinato). Livello grossolanamente la superficie, passo la ciambella nel forno e la faccio cuocere per poco più di 45 minuti.

A cottura ultimata, aspetto qualche minuto prima di sformare la ciambella e la lascio raffreddare su una griglia. Quando è fredda, la spolvero con poco zucchero a velo.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti