APPUNTI in cucina Ricette e fai così

Che baccalà (in salsa puttanesca)!

di Annalisa Barbagli 22 dic 2015 0

Un’idea dell’ultimo momento per la cena della Vigilia.

Baccalà in salsa puttanesca

Foto di Fabio Cremonesi

L’ho mangiato per la prima volta qualche mese fa nella pizzeria di un amico e l’unione di due cose che mi piacciono molto, il baccalà e la puttanesca, è stato “amore al primo morso”. È buono buono, con l’unico difetto che insieme a lui si mangia tanto, troppo pane perché la scarpetta è proprio obbligatoria. Così sarà uno dei piatti delle vacanze natalizie, forse proprio per la vigilia.

Ingredienti per 4 persone

7-800 g di filetto di baccalà ammollato (cioè la parte più spessa del dorso)
250 g di pomodori pelati
6 filetti di alici
un cucchiaio colmo di capperi sotto sale
80 g di olive nere snocciolate (di Gaeta o taggiasche)
2 spicchi d’aglio
prezzemolo
origano
peperoncino

Preparazione della ricetta

La presenza di acciughe, capperi e olive fa sì che la salsa puttanesca sia già molto sapida perciò, anche se il baccalà è già ammollato, per eliminare il più possibile il sale, lo tengo a bagno per un’altra mezza giornata cambiando l’acqua più volte.

Faccio dissalare bene i capperi in acqua tiepida. Scaldo l’olio in una padella ampia e faccio rosolare a fuoco dolce gli spicchi d’aglio tagliati a fettine e il peperoncino a pezzetti. Quando l’aglio è appena dorato, unisco i filetti di alici e li faccio sciogliere nell’olio. Ora aggiungo i pelati sminuzzati con le mani, i capperi asciugati, una presa di origano e le olive. Rialzo la fiamma e faccio cuocere la salsa per qualche minuto.

Elimino la pelle del baccalà e, passandolo con i polpastrelli, cerco ed elimino se necessario anche le grosse spine, poi lo divido a pezzi piccoli e lo passo nella padella con la salsa. Lo faccio cuocere a fuoco medio per non più di 3-4 minuti in modo che rimanga morbido e succoso.

Lo passo nel piatto da portata e lo spolvero con il prezzemolo tritato.

COMMENTI (0) AGGIUNGI UN COMMENTO



* Campi obbligatori

Non ci sono commenti